.
.
.
Mi avvicino ad un mondo "privilegiato", quello della tastiera che imprime e lascia una seppure futile traccia di me attraverso un pc con pensieri-concetti-sensazioni-emozioni. Nel mio caso c'è da chiedersi se è il tempo che ci cambia o....ma a quanto pare il tempo è "fermo" o almeno è sempre lo stesso, siamo noi che passiamo davanti a questa meravigliosa e sconcertante realtà, siamo noi che camminiamo attraverso il tempo, percorrendo un viaggio avventuroso e ancora siamo noi che decidiamo se cogliere i frutti che ci offre con generosità e ricambiare con gratitudine!
.

I commenti sono ovviamente graditi. Per leggerli cliccate sul titolo dell'articolo(post) di vostro interesse. Per scrivere(postare,pubblicare) un commento relativo all'articolo cliccate sulla voce commenti in calce al medesimo. Per un messaggio generico o un saluto al volo firmate il libro degli ospiti (guest book) dove sarete benvenuti.

sabato 13 marzo 2010

Stato d'animo

"Mi è ritornata un’immensa voglia di vivere
quando ho scoperto che il senso della mia vita
era quello che io avrei voluto darle".
(Paulo Coelho, “Monte Cinque”)
*

22 commenti:

calendula ha detto...

sta proprio li il problema, arrivare a dare alla vita il senso che vogliamo... è un percorso così tortuoso.... così difficile....

pasquale senatore ha detto...

E' un lavoro non facile dare alla propria vita il senso che vogliamo.Ma credo che comunque ognuno ci debba provare con tutte le proprie forze.Ciao e buon weekend.

Anna ha detto...

meraviglioso, pienamente daccordo!

Miriam ha detto...

@calendula
Hai ragione, non sempre è così scontato e facile DARE UN SENSO ALLA PROPRIA VITA! Talvolta più ci affanniamo verso quella direzione e più ci allontaniamo dalla mèta.
Quotidianamente sperimento che bisogna lasciare fluire la vita senza ostacolarne il suo evolversi, non sempre quello che desideriamo con tutte le nosttre forze rappresenta poi il nostro bene e la nostra felicità.
Ma non so dirti come si fa, forse sviluppando la consapevolezza che ogni cosa non capita nella nostra vita per caso, ma che, forse, avviene per farci capire e apprezzare maggiormante il gusto, il senso e il valore di ciò che abbiamo.
In questo mi sento di dire che, nonostante i problemi, le prove e le lotte(tantissime...)la mia vita ha un senso, quello che ho sempre cercato per me stessa e che fa sentire me stessa un tutt'uno con quello che mi circonda!
Coraggio...
Ti mando un abbraccio!

Miriam ha detto...

@pasquale senatore
Diciamo pure che è il "lavoro" più difficile da fare e da portare avanti nel TEMPO! Questo per un miliardo di motivi.
Spesso cerchiamo al di fuori di noi risposte nel tentativo illusorio di placare questa nostra sete e fame di un "senso" da dare alla nostra vita, che cerchiamo senza tregua negli affetti, nel lavoro, nei rapporti sociali, nella passione per un hobby come l'arte, c'è chi lo cerca dedicando il proprio tempo e le proprie energie nel volontariato, c'è chi spera di trovarlo occupandosi di politica, chi si dedica agli animali, ma poi alla fine chissà perchè resta dentro sempre quel filo sottile ma resistente e fastidioso d'inquietudine che non va via e continua a scavare dentro di noi come un tarlo, lasciando un senso d'insoddisfazione e di vaga e inspiegabile tristezza.
Non so dirti di preciso qual'è il vero senso della mia vita perchè si tratta di un magico insieme di sensazioni e di emozioni, ma quello che emerge maggiormente è la felicità di poter assaporare le situazioni apparentemente insignificanti della vita perchè fin troppo semplici e piccole, che altro non è che il mio personale e discutibile STATO d'ANIMO, quello che mi fa percepire prodigiosamante la differenza.
Con questo non voglio cantare vittoria, si tratta di aver fatto solo un piccolo gradino, so bene che la strada da percorrere è ancora lunga e nasconde insidie e ripercussioni con cui devo essere sempre pronta a non lasciarmi travolgere priva di difese, perchè si sa che in alcune circostanze, le forze potrebbero venire meno.
Grazie anche a te, per avermi dato la possibilità di riflettere meglio!
Ciao e buona serata,
A presto!

Miriam ha detto...

@Anna
Sono sicura che anche per te la vita deve avere un senso, l'ho percepito molto bene visitando il tuo splendido blog, dove si respira armonia e amore!
Perciò ogni parola in più è in più dal momento che entrambe abbiamo chiaro il concetto che una vita senza senso equivale ad una pietanza povera di aromi e di sale e quindi con un gusto che non soddisfa!!!

pallina corallina ha detto...

che pensiero meraviglioso,lo sento molto mio. Ho letto diversi libri di Paolo C.,ma questo no. Non ricordo se non l'ho letto perché non è capitato o se ho scelto di non leggerlo perchè non mi interessava la trama.Ora indago. Penso che sarebbe giusto che ogni persona potesse trovarsi nella situazione di poter fare di questa frase la colonna sonora della propria vita!! Bacetiii!

Miriam ha detto...

@pallina corallina
Non male l'idea di creare con questa frase la colonna sonora della propria vita!
Bacetti anche a te, domani si ricomincia la settimana...

maffy ha detto...

Oggi ho riascoltato una bella canzone di Vasco Rossi che pare rispondere a qualche quesito.Il titolo è proprio UN SENSO.
In realtà si può interpretare in molti modi,dipende dallo stato d'animo di chi ascolta...mi piace pensare che volesse dire : -Guarda che,sia che tu cerchi un reale senso per le tue azioni,sia che tu viva lasciando scorrere gli eventi con apparente noncuranza...domani arriverà LO STESSO!-Per "rubare" una meravigliosa espressione ad una persona che ora non è più in questa dimensione temporale :-Ciò che conta è che LA MORTE MI TROVI VIVA.-Da quando ho appreso questo enorme valore,mi sento viva per davvero.
Ti abbraccio.

Vittoria A. ha detto...

Questa poesia ha illuminato la mia giornata e tanti pensieri che mi turbinano in testa in questo periodo. Come sempre, grazie Miriam!

Stefano ha detto...

Questo breve post che hai fatto sullo Stato d'animo lo trovo molto interessante. Paulo Coelho è molto bravo! Grazie per essere passata dal mio blog. Ciao
Stefano di Semplici Conversazioni

Miriam ha detto...

@maffy
Quando mi hai mandato il tuo commento, ero già nel mondo dei sogni, ma l'ho letto e pubblicato stamattina, davanti alla mia inseparabile tazza di caffelatte fumante che, come ogni mattina, mi dà il buongiorno!
Hai ragione, quando si parla di UN SENSO, sono un miliardo le situazioni che richiedono questo "piccolo" ma prezioso e indispensabile "particolare". Può essere una storia sentimentale, una situazione lavorativa, un corso di studi, un viaggio ma anche un parlare può essere assolutamente senza senso...Bisogna sempre avere in mente da quale prospettiva si osserva e si scruta un evento, ma soprattutto dipende con quale STATO D'ANIMO ci si relaziona nei confronti di una situazione e come di decide di ascoltare i messaggi che la vita ci offre.
Ma spesso siamo sordi, ciechi e anche muti e tutto quello che ci capita sembra insignificante, povero e insapore, quasi patetico ma non ci rendiamo conto di quale ricchezza abbiamo invece tra le mani!
Vedi cara Maffy, penso che sei tra le rare persone che mi conoscono non solo virtualmente e in un certo senso è un privilegio conoscere molti miei stati d'animo, dal momento che nella realtà una persona abbastanza riservata e per certi versi gelosa del mio privato!
Ma l'amicizia vera è una cosa rara e tra colleghe oserei dire quasi impossibile, ma tra noi tutto è nato piano piano, in punta di piedi, rispettando i tempi e le modalità di ognuna per adattarci reciprocamente, per poter dividere e condividere non solo lo spazio dove lavoriamo a stretto contatto quotidianamente, ma anche le ansie e le gioie di entrambe.
Il segreto di tutto ciò l'abbiamo trovato abbracciando forse anche le parole della canzone di Vasco...ironizzando, ridendo e abbracciandoci quando i problemi ci sembravano grandi come macigni pronti a schiacciarci senza pietà, perchè davvero...DOMANI ARRIVERA' LO STESSO...
Riguardo alla persona che ora non è più in questa dimensione temporale, penso di aver capito a chi ti riferisci, da quello che mi racconti dev'èssere stata una persona incredibilmente saggia e importante, probabilmente la più importante, sono felice che stai affrontando con forza questo periodo abbastanza duro, ma che ti ha lasciato con generosità un'eredità che non ha prezzo...l'amore per la tenacia e la gioia di vivere!!!
A domani, ti auguro una notte serena, ti mando un forte abbraccio!

Miriam ha detto...

@Vittoria A.
Sai che anch'io quando ho letto questo brano, ho avuto la tua stessa sensazione?
Chi più chi meno, tutti passiamo dei periodi travagliati con un lavorìo interiore che ci frulla nella testa, nella pancia e nell'anima, muovendo e agitando un gran caos di pensieri e di emozioni, poi basta leggere o ascoltare i pensieri di un'altra persona per accorgerci che si sta spalancando una porta nel nostro cuore, improvvisamente capita quello che con la meditazione zen si chiama illuminazione e cioè ci si trova con nostro grande stupore e meraviglia, la risposta ad un interrogativo che per tanto tempo non dava ci dava tregua e pace.
E' molto bello quando si capisce e si ha la conferma che la vita che si desiderava tanto, in realtà è proprio quella che si sta vivendo!
Grazie a te per esserci, ti abbraccio sempre tanto tanto!

Miriam ha detto...

@Stefano
Mi fa piacere che condividi e trovi interessante il mio stato d'animo, sono d'accordo con te riguardo alla bravura dell'Autore che ho scomodato per descrivere l'emozione del momento!
Grazie a te per aver ricambiato la mia visita e se vorrai continuare a conversare anche con me e con tutti noi, ne sarò ben felice!
A presto allora, o nel tuo blog o da me, Ciao Stefano!

Annarita ha detto...

Una riflessione profondamente vera, cara Miriam, quella di Coelho.

Spesso, però, il senso della vita lo rincorriamo a lungo e a volte non lo troviamo o lo smarriamo dopo averlo afferrato per un attimo. Eppure il senso della vita è semplice come tutte le cose fondamentali. E' lì sotto il nostro naso...perché il senso della vita è nella vita stessa.

Ciao, bella Miriam

Rosi Jo' ha detto...

Carissima Miriam, come sempre nelle tue pagine ci sono parole e pensieri belli e profondi.
Non so se è sempre possibile dare un senso alla propria vita cosi come vorremmo. A volte ci sono eventi e situazioni che non possiamo né controllare né gestire, che ci travolgono come le acque torbide di un fiume in piena.
Quello che mi fa pensare è che non è tanto il momento che si passa, bensì la carica emozionale e la determinazione ad andare avanti che fa la differenza.
Ho conosciuto persone serene che passavano momenti molto difficili e altrettante depresse e nevrotiche che si piangevano addosso e si disperavano per un nulla.
Io ringrazio il Signore per il privilegio che mi ha dato e le sono grata per tutte le cose buone e positive che mi circondano, non perché sono brava, ma Lui è buono con me e in Lui cerco il senso della mia vita.
Un abbraccio Rosi

Miriam ha detto...

@Annarita
Bentornata carissima, mi sei mancata molto, è da un po' che non ci s'incrociava nel mio blog, sono felice che le parole di Coelho ti hanno catturata!
La sua riflessione l'ho trovata così vicina al mio stato d'animo che non ho potuto fare a meno di pubblicare le sue parole!
Condivido in pieno il tuo punto di vista anche perchè è sovrapponibile al mio...
Ma si sa che gli stati d'animo così esaltanti hanno bisogno di cure e di tante attenzioni, talvolta si perde di vista questa luce e ci si muove come naufraghi senza bussola.
Ciao Annarita, mi hai dato una grande gioia ritrovarti, a presto...
Ti mando un sincero e affettuoso abbraccio!

Miriam ha detto...

@Rosi Jo'
Hai ragione a porre questo interrogativo...è vero, non sempre è possibile dare UN SENSO alla propria vita così come vorremmo, anzi...Dici bene, sono le emozioni e la forza con la quale queste si manifestano che condizionano la nostra volontà di lottare e contrastare tutte le avversità che la vita ci riserva.
Non sempre è così scontato scorgere le sfumature rosa nella nostra vita, ma se ci disponiamo positivamente, forse riusciamo a sorridere nei momenti di prova.
Non è indispensabile raggiungere chissà quali vette, le mie sono piccolissime e per moti sono inesistenti, pensa tu...
La fede è un ottimo alleato, mi fa piacere per te che sei così vicina a Dio, sono sicura che hai una marcia!
Io sono invece grata a te per la tua presenza sempre prontaed efficace, sei una cara persona e non lo dimentico!
Ricambio con grandissimo affetto il tuo abbraccio e ti auguro una dolce notte!

Vittoria A. ha detto...

Ciao Miriam, cito la tua frase perche' ha illuminato la mia giornata "E' molto bello quando si capisce e si ha la conferma che la vita che si desiderava tanto, in realtà è proprio quella che si sta vivendo". Grazie, grazie di cuore!

Miriam ha detto...

@Vittoria A.
Non immagini che sollievo sono invece le tue parole per me in questo preciso istante, anch'io ho bisogno di essere "illuminata" da te e da tutti voi, non sempre è tutto così semplice e scontato tanto che ogni goccia di bene che mi giunge diventa per me una ricchezza immensa da custodire con riconoscenza e con tanto amore!
(Non puoi neanche immaginare che serata ho passato ieri, ma per fortuna almeno stavolta si è trattato solo di un bruttissimo spavento, tanto che ancora una volta mi sono chiesta il senso...)
Grazie mille a te dolcissima Vittoria, arrivi sempre a proposito, ti auguro un mare di bene!!!
E' in arrivo per te un super abbraccio!

teddy bears Marin to Venice ha detto...

Già.....bisognerebbe SEMPRE dare un senso a tutto quello che facciamo...o siamo, o vorremmo che fosse importante,solo così avrebbe senso anche il nostro esistere.
Grazie per quello che ci regali leggendo i tuoi post.
Rosarita

Miriam ha detto...

@teddy bears Marin to Venice
Tutto ha più senso se anche il profumo è più gradevole e tu con i tuoi orsetti mi allieti ogni volta e mi fai fare tuffi tra i miei ricordi di bambina!
Un bacio, a presto!

Posta un commento

.
Al fine di evitare lo spam, I Vostri graditi commenti saranno pubblicati previa autorizzazione da parte dell'amministratore del Blog. Grazie.
.
Per inserire un commento seleziona il profilo Nome/Url
scrivi il tuo nome e se non hai un sito-blog lascia in bianco la voce Url.
.