.
.
.
Mi avvicino ad un mondo "privilegiato", quello della tastiera che imprime e lascia una seppure futile traccia di me attraverso un pc con pensieri-concetti-sensazioni-emozioni. Nel mio caso c'è da chiedersi se è il tempo che ci cambia o....ma a quanto pare il tempo è "fermo" o almeno è sempre lo stesso, siamo noi che passiamo davanti a questa meravigliosa e sconcertante realtà, siamo noi che camminiamo attraverso il tempo, percorrendo un viaggio avventuroso e ancora siamo noi che decidiamo se cogliere i frutti che ci offre con generosità e ricambiare con gratitudine!
.

I commenti sono ovviamente graditi. Per leggerli cliccate sul titolo dell'articolo(post) di vostro interesse. Per scrivere(postare,pubblicare) un commento relativo all'articolo cliccate sulla voce commenti in calce al medesimo. Per un messaggio generico o un saluto al volo firmate il libro degli ospiti (guest book) dove sarete benvenuti.

mercoledì 17 febbraio 2010

Ho fatto CENT(r)O!

Premetto che tra la sottoscritta e i numeri non è mai stato un grande amore, diciamo pure che il rapporto non è mai stato idilliaco, tutt'altro.. .Nella scuola elementare mi sono ritrovata a cambiare maestra ogni anno, tanto che la lezione di aritmetica finiva per diventare un incubo per non parlare dei maledetti problemi, panico, in quinta la maestra era così sadica che dava ad ogni bambina(eh, già erano i tempi delle classi femminili!) una scheda diversa col testo del problema da risolvere, tutti maledettamente e rigorosamente diversi per non permetterci di copiare dalla compagna di banco...Che tragedia li ho sempre odiati i numeri e i problemi , tanto che mi è rimasto per rifiuto "il "trauma" e anche se sono sopravvissuta, talvolta mi ritrovo a fare alcuni calcoli con le dita!
Quindi se di numeri devo parlare non ci sarebbe nessun apparente motivo per esultare e invece no! Io eccome se esulto, faccio anche doppi e tripli salti (non mortali, quelli no!)di gioia, scusate il piglio volutamente infantile, in fondo cosa c'è di più bello se non gioire delle piccole cose come fanno i bambini ? Proprio loro che, da questo punto di vista, hanno molte cose da insegnarci, perchè sono dei veri artisti...
Non mi lascio sfuggire niente, neanche certi particolari che potrebbero sembrare irrilevanti e apparentemente privi d'importanza e che sembrano caduti nel niente, l'esperienza ha fatto il suo dovere, allena e insegna a rendere la vista e la mente lievemente più attenta e scrupolosa, da qui in poi ogni piccolo particolare ha la sua valenza e il suo peso, la sua importanza, così come quel piccolo gruppetto di numeri, sono tre cifre e si leggono "100" che a me suonano come CENT(r)O !
Un anno fa non immaginavo minimamente come quest'avventura avrebbe mosso i suoi primi e goffi passi, non sono mancati i dubbi, le domande, le prove(in aritmetica si fa anche la prova...del nove), le prime gioie calde e luminose come il sole grazie ai primi lettori che con me hanno condiviso emozioni, stati d'animo, pensieri attraverso indispensabili ,preziosi ma semplici commenti che rimangono impressi dentro me, anche se non sono mancati altri episodi spiacevoli, orribili tentativi per far crollare in me l'entusiasmo e la fiducia, facendomi desiderare tempo fa, la chiusura definitiva del blog.
Ma si sa che il mondo virtuale è simile alla realtà, vi sono persone bellissime e di rara sensibilità ma vi si nascondono anche altre che alla fine le riconosci perchè prive di alcun rispetto e scrupolo, sta a ognuno di noi tenere SEMPRE occhi, mente e cuore aperti per non cadere in nessuna trappola falsamente dorata, e falsamente accogliente, senza mai dimenticare che tutto serve per "crescere" e per non dimenticare mai che la notte e il buio sono un passaggio, una tappa indispensabile per arrivare alla luce del giorno e abbracciarla finalmente con tutto il cuore, ancora più riconoscenti e felici per quel dono.
Ma oggi sento ancor di più di dire grazie a TUTTI voi cari lettori, alcuni di passaggio e altri ancora instancabili e fedeli sostenitori di queste, spesso strampalate, ma sincere pagine virtuali, ci sono io col mio mondo di sogni, desideri, passioni, ma ci siete anche voi ,che ogni volta stringete la mia mano e insieme camminiamo sorridendoci negli occhi !
Tante sono le sfumature e i colori, perchè miliardi sono i frammenti del mio essere tra voi a dirvi ancora una volta GRAZIE, GRAZIE, GRAZIE !
Il mio blog ha fatto centro, emh...volevo dire CENTO, perchè insieme si diventa una forza che può cambiare quello che ci circonda, partendo da noi!!!
Un grandissimo e affettuossimo abbraccio a tutti per la stima e la fiducia, in particolare a chi mi ha aiutata a proseguire questo cammino con entusiasmo, regalandomi attimi di felicità per riciclare le scorie che intossicano l'anima! Ciao Ghost, ciao Trilly...Un benvenuto a chi vorrà unirsi a noi!

57 commenti:

Valentina ha detto...

Congratulazioni!
Mi sento un po' chiamata in causa anche io in questo post, il numerino a tre cifre di cui parli, è quello corrispondente alla mia posizione. Sono stata io la numero cento, quindi ti ringrazio anche per il caloroso benvenuto.

DARK - LUNA ha detto...

Ciao tesoro!
Eh già...dillo a me...con i numeri proprio non ce la fò....la matematica?
Ma un opinione!!!!!!!
Perchè cos'altro è?
eheheheheheheheheheheh
E allora auguri per i tuoi 100 seguaci/amici/lettori!
Un abbraccio infinito e grazie di essermi sempre vicina!

Marcus ha detto...

Cara Miriam, stiamo diventando più grandi insieme, tutti noi che ci incontriamo qui da te, da me, sulle pagine di questa agorà virtuale. A furia di scriverci, di leggerci, di soffermarci a pensare al bello e al brutto della vita, di gioire o di intristirci sulle storie altrui, stiamo tutti crescendo. Come bimbi in un cortile. Ogni tanto si ride, ogni tanto ci si prende a capelli, poi si festeggiano compleanni e si battono le mani.

Oggi, per esempio, è la tua festa. Auguri, amica mia!

LORELLA ha detto...

Ciao Miriam, finalmente sono la prima a commentare. Auguroni di tutto cuore per il tuo dolcissimo blog, per la sua prima candelina....spero ce ne siano altre 100!!!!!! 100 è un numero bellissimo, ed è una gioia vedere quante amiche ti seguono e ti sostengono. Anche io vorrei essere tra queste, anche se non sempre riesco a scriverti, ma ti penso tantissimo!!!! In questi giorni avrò più tempo, dato che sono a casa con l'influenza.....il medico mi ha dato 7 giorni e quindi ci sentiremo spesso..... Mi piace leggere quello che scrivi......Tanti tanti carissimi auguri, dolce Miriam con tutto il mio cuore, ti abbraccio forte forte, buona giornata e tanti baci!!!!! CIAO AMICA MIA....A PRESTOOOOOO LORELLA....

trilly ha detto...

grazie a te! vedi Miriam, quando succede che si innesca lo scambio di sensazioni ed emozioni allora si avverte una sensazione magica...ricordo il girono che decisi di fare il mio blog...mio marito mi mise in guardia...mi raccomandò di stare attenta a chi incontravo nella mia strada, lui della rete non si fida per niente, ma l'esperinza del blog lo ha sorpreso e appassionato molto, ha addirittura condiviso con me due incontri con due amiche conosciute grazie al blog e poi ricordo quando gli raccontai un po' di te e della responsabilità che sentivo, e che non mi spaventava affatto...anzi mi dava corraggio a mia volta...bene Miriam vedi che scrivere...continuare a farlo era importntissimo? vedi quanto benessere? la cosa bella è che il blog è li che aspetta te e quando la voglia ti prende tu scrivi e chi legge e come se ascoltasse...:)

pallina corallina ha detto...

auguri cara,son contenta di essere una tra i cento. mi diverte e mi appassiona molto condividere con te pensieri e emozioni e aspetto sempre con ansia un tuo nuovo post.ti propongo di creare un post divertente per festeggiare il tuo cent(r)enario. un post dove non si possa fare a meno di ridere e sorridere,e io mi sento in una sintonia incredibile con te..anche da questo punto di vista. dai,per una volta manda all'aria tutti i problemi e ridiamo insieme...aspetto!!!

lu.mangione ha detto...

Congratulazioni per il cen(t)ro del tuo blog che è sempre molto garbato e acuto nelle considerazioni. Trovo bellissime le favole, grazie per continuare a condividere. Un caro saluto, luciana

Cinzia ha detto...

Ho sempre detestato la matematica, i numeri e che mi ritrovo a fare? La ragioniera!!!
Congratulazioni per questo bel traguardo, per questo blog pieno di cose belle e riflessioni interessanti!
Stavolta...100 struconi!
Cinzia

Maffy63 ha detto...

Ciao!Mi complimento e ..mi sento un po' "Zia" di questo Blog,con tanti colori-emozioni.Ho un ricordo preciso dei tuoi primi tempi,mi chiedevi di venire a vedere...ma io non riuscivo mai a "commentare"!Sono ancora semi-imbranata,ci sono Blog in cui vorrei intervenire ma ...non riesco a commentare...è tutto complicato!Per fortuna ogni tanto mi riesce!Per fortuna tanti commenti posso farteli a voce!Ma quando mi insegni?Bacissimi

Mary ha detto...

Ciao Miriam :-)
qua sempre solita solfa ...
i numeri ... mi danno alla testa , nel senso mi creano una terribile confusione da sbagliare in continuazione a scuola idem...:)
hai sempre argomenti interessanti e spesso mi perdo...nel seguirlo , mavoglio lo stesso farti i complimenti per il traguardo raggiunto ;)
un bacione da queste montagnine sarde :)))

Fata Bislacca ha detto...

Cento ed altri cento ma soprattutto con tanta gioia proprio al "centro" dove se rimane non ti senti mai sbilanciata!
Ti abbraccio al centro. Cathy

nouvelles couleurs - vienna atelier ha detto...

Ciao Miriam! La foruna aiuta gli audaci!

:-)

pasquale senatore ha detto...

Complimenti di cuore.Ciò vuol dire che quando si parla con sincerità e si ha rispetto per gli altri alla fine si è sempre premiati.
Ciao e buona giornata.

Miriam ha detto...

@Valentina
BENVENUTA a bordo, allaccia le cinture, si parteeeee cara Valentina, "non sei chiamata in causa", ma MOLTO, MOLTO di più.... non immagini quanto sono felice che sei entrata a far parte dei miei carissimi e fedelissimi amici lettori!
SIIIII, la numero "100" sei proprio tu e nessun'altra/o! Diciamo a questo punto che la tua posizione è importante, diciamo che sei una privilegiata!
A presto allora, eh?
Bacioni!

Miriam ha detto...

@DARK...
Poteva questo post rimanere privo del tuo commento? Nooooo, assolutamente no, mia cara! Eppoi hai visto l'immagine? C'è il sole e la luna, ci siamo io e te con i nostri vissuti di blogger, i nostri abbracci e i nostri pensieri più belli!
Ma per carità, non parliamo di matematica, mi vengono le convulsioni...molto meglio parlare d'altro!!!
Mi sono sentita un po' scema nel raccontare quell'episodio, se avessi potuto strappare quelle schede con i problemi, le avrei ridotte in coriandoli...
Grazie Dark per gli auguri, sono io che ti sento sempre molto molto vicina, so che mi segui anche dal tuo dark....perchè sento che nel tuo cuore c'è tantissima luce, molto più di quanto tu non creda...
Rimani per me un contatto importantissimo e molto prezioso, i ricordi e la strada che insieme abbiamo percorso con i rispettivi blog sono la voce del nostro cuore, oggi siamo più forti e consapevoli di ieri, coraggio!!!
Presto la Primavera risveglerà gli entusiasmi rimasti assopiti e tutto sarà una cascata di colori...
Ti abbraccio forte forte,
Ciao!

Miriam ha detto...

@Marcus e gli altri/e....scusatemi ma per voi torno più tardi...
Ciao!

Tito Fornasiero ha detto...

Complimenti Miriam!!! Festeggio insieme a te poichè anche il mio blog ha raggiunto proprio oggi i 100 sostenitori!! Per te e per me una vera soddisfazione ed uno sprono per continuare e cercare di fare sempre meglio. Ciao, Tito.

DARK - LUNA ha detto...

" .perchè sento che nel tuo cuore c'è tantissima luce, molto più di quanto tu non creda..."

Ma ceeeerto che c'è! ed io lo so...
Ma spetta agli altri vederla, scoprirla e capirla!
E poi...senza dark, come si fa a riconoscere la luce?
^__^
Si tesoro, ne è passato di tempo...
A dirti la verità io non mi sento diversa dagli inizi o forse lo sono ma per normale processo di mutamento d'essere...
Si cresce e si cambia ogni giorno...solo che un blog ti permette di fare dei feed-back pazzeschi, rileggendoci...
é un percorso su carta in pratica...
E sono contenta di essere ancora qui on te!
Ricambio e raddoppio l'abbraccio!

PS: attendo anche io la primavera come una matta, tutto sto freddo mi ha gelato la mente!

palmy ha detto...

Grazie a te...

Miriam ha detto...

@Marcus
Eh si, si diventa sempre più grandi, molto bello il tuo paragone, siamo "come bimbi in un cortile" e mi viene da ridere caro Marco, è vero i contrasti o gli equivoci fanno parte del "gioco", ma ho toccato con mano che tutto serve per chiarire i dubbi(laddove ce ne siano) e rafforzare eventualmente il contatto e far crescere la fiducia e l'empatia oppure nel peggiore dei casi riconoscere chi non è corretto e rispettoso ma ha secondi fini e decidere cosa fare.
Ma noi che siamo tra i "vecchi" (non di età cronologica...) ma di età di blog, abbiamo avuto modo di "misurarci" attraverso i pensieri, le parole, gli stati d'animo e quant'altro, grazie al cielo non abbiamo avuto bisogno di "tirarci i capelli", anche perchè ci tengo a tenerli tutti attaccati al cuoio capelluto!
Mmmh, hai ragione, questa tappa dei "100", in fondo è come una piccola festa, grazie anche a te per esserci!

Miriam ha detto...

@LORELLA
Mi spiace ma non sei stata la prima a commentare, ma che importa? Almeno qui non siamo in classe dove si deve raggiungere chissà quale primato, quel che conta è manifestare liberamente e con semplicità il proprio pensiero!A dire il vero non tutte le 100 presenze sono attive, molti hanno deciso addirittura di non lasciare neanche un commento, ma semplicemente sono passati lasciando un segno con la loro icona che li caratterizza depositandola nell'apposita casellina, altri non hanno un blog ma sono solo lettori, altri hanno preso altre strade, altri ancora forse hanno deciso o si sono resi conto che forse hanno sbagliato blog.
Grazie per i complimenti, sei sempre gentilissima!
Mi spiace per la tua inflenza, curati bene, a presto,
Ciao!!!

Miriam ha detto...

@trilly
Hai perfettamente ragione, è una sensazione magica quella che si respira attraverso lo scambio di sensazioni ed emozioni, ma dai...hai raccontato a tuo marito il nostro "incontro"? Questa cosa mi emoziona un poco, vuol dire che anche per te è stata una situazione "forte", io ricordo molto bene quel periodo, trovai molta fiducia nelle tue parole e in quelle che ci siamo scambiate mentre cercavo di rinascere e riciclare le scorie non proprio salutari, la sfiducia si stava impadronendo di me, ma poi grazie a te è nato un nuovo arcobaleno in un cielo nuovo, più pulito e fresco! Mi fa piacere leggere che in un certo senso ti ho indotta ad avere a tua volta coraggio, è un dare e un ricevere costante e continuo...
Ti mando un caro e riconoscente abbraccio, dal momento che ancora sei qui ad "ascoltare" le mie parole!

trilly ha detto...

e perchè non dovrei essere qui? si lo so non ci sono sempre, ma ci sono! sono poche le cose di cui non parlo a mio marito...ricordo che quando gli dissi di te e di Ghost mi guardò in silenzio come è solito fare quando rimane colpito...ed era orgoglioso di me a mio avviso...alla fine un blog è poca cosa rispetto a certe cose meravigliose che altri realizzano, ma nonostante ciò quella cosetta piccola aveva dato qualche cosa a qualcun altro oltre che a me...e cmq sapere che qualcuno ti legge...o ti scolta come dico sempre io... e trae giovamento o emozione o tenerezza da ciò che dici e che alla fine cosa più importante SEI è me ra vi gli o so!!! e fa tanto bene al cuore e alla tua autostima!!! e me ne ha fatto tanto tanto...e ne fa ogni volta che ti sento, che me lo dici, che me lo ricordi...ti abbraccio Miriam...un bacio

Miriam ha detto...

@pallina
Ciao tesoruccia mia, grazie per gli auguri, li accetto volentieri e sono ancora più felice perchè ormai entri nel mio blog con una facilità estrema portandomi una ventata frizzante di allegria a 360 gradi!
Ma lo sai "sorellina" che penso che hai ragione da vendere? Dovrei "impegnarmi" per sfornare un post dove si può finalmente ridere e sorridere(ma che fatica e tu lo sai...), accidenti, volere è potere, mannaggia...buttare all'aria almeno per una volta problemi e problemini(compresi quelli di matematica!) e ridere, ridere, ridere come quando ci prendono quei momenti durante il nostro corso che ci basta guardarci un attimo negli occhi per capire che abbiamo voglia di ridere e nessuno ci ferma più!
Un bacione grande grande, chissà se arriva fino a Barcellona....

Miriam ha detto...

@lu.mangione
Meriti un inchino di ringraziamento per il tuo commento, sono molto contenta che apprezzi il mio blog e le favole!
Cara Luciana, spero davvero che continueremo a conoscerci...
Un caro abbraccio!

Miriam ha detto...

@Cinzia
Qua la mano carissima! Anche tu come me non hai in simpatia per i numeri? Che ridere questa cosa...Il mio traguardo siete voi che mi regalate con la vostra presenza, importanti attimi di gioia e amicizia seppure virtuale,tuttavia leale e preziosa!
Sai che ti dico? che i tuoi 100 struconi me li prendo TUTTI molto, molto volentieri!!!
Bacioni!

Miriam ha detto...

@Mary
Mi sa che siamo una bella combriccola di "amanti" dei numeri...che incubo!
Capisco che alcuni post sono troppo lunghi e difficili da seguire per via del tempo tiranno...
Ti ringrazio per i complimenti e per essere presente, questo "traguardo" esiste grazie anche a te!
Un caro saluto alle tue bellissime montagnine sarde, che tramonti....
Bacioni affettuosi a te!!!

Miriam ha detto...

@Fata Bislacca
E io mi perdo volentieri tra le tue fate gri-gri e i colori bislacchi...
Grazie mille fata Cathy per il tuo commento che sento più che mai, affettuoso e incoraggiante, bisogna che mi concentro un pochino di più riguardo al "centro", diversmente rischio di fare un capitombolo!
Ti stringo forte forte al mio centro,
Bacionissimi!!!

Miriam ha detto...

@Maffy63
Ohi ohi, che testa, cara"Zia"...Mi sono accorta solo ora che ho fatto un salto con i commenti, insomma sto dando i numeri, è che tutti questi complimenti mi stanno dando alla testa, ho le vertigini(ma forse è perchè sto crollando dal sonno); sai bene che non sono abituata ai complimenti...bene, bene...ho una madrina(Trilly) e una "Zia" che sei tu, cosa voglio di più dalla vita? No le comari non mi piacciono.
Vedo che anche tu stai diventando come l'amica pallina corallina, un'esperta commentatrice, non è vero che sei poi così imbranata...mi hai stupito e ancora continui a crearmi delle belle sorprese...mmmh...
Dici bene, il bello tra noi due è che siamo privilegiate, possiamo continuare a scambiarci opinioni e commenti "dal vivo", ci aiuta a contrastare i numeri che volano al lavoro...(dio mio che settimana orribile), ritrovare il sorriso!
Mi raccomando, ricaricati questo fine-settimana, ce nè bisogno, che dici collega, già che ci siamo, grazie per i complimenti, so che sono sincerissimi.
Un abbraccio vero.

Miriam ha detto...

@nouvelles couleurs - vienna atelier
Grazie mille Laura, mmmmh, hai ragione , probabilmente in me c'è stata un po' di audacia...ma la vera fortuna siete tutti voi!
Un bacione!!!!

Miriam ha detto...

@pasquale senatore
Grazie anche a te, sei gentilissimo!
Rispetto e sincerità sempre e prima di tutto!!!
Un abbraccio!

Miriam ha detto...

òTito Fornasiero
Grazie anche a te, anche la tua presenza è molto importante! Auguri auguri auguri anche a te per il traguardo raggiunto, probabimente ha un senso scrivere e pubblicare, anche i numeri talvolta parlano!
Entrambi viviamo e condividiamo la stessa emozione, è una bella e piacevole coincidenza, a presto dunque e complimenti anche a te!

Miriam ha detto...

@Dark...
Vero verissimo anche il tuo secondo commento, mia cara amica!!!
Potrei fare un bel copia-incolla del tuo pensiero, tanto vale che ti abbraccio forte forte e ci diamo appuntamento al prossimo comment, sperando che la primavera si decida ad arrivare!!!

Miriam ha detto...

@Palmy
Super Smack!
:)Sogni d'oro!

Miriam ha detto...

@trilly
...concordo in pieno "fa tanto bene al cuore"!!!
Dolce notte, passo e chiudo...

Dona ha detto...

Ciao Miriam... sono una delle tue lettrici vengo sempre da te a leggere le tue belle storie e le tue emozioni ma non leggo mai perchè forse non sono molto brava con le parole ma con i sentimenti forse si...
Ho letto del tuo cent(r)o anzi... ormai cent(r)ouno ed eccomi qui per farti i complimenti!
Grazie grazie grazie a te che contuamente ci fai sognare...
Un abbraccio forte
Dona

Miriam ha detto...

@Dona
Ogni volta che ci tiriamo indietro davanti ad una situazione per scarsa fiducia in noi stessi, mi dici "non sono molto brava con le parole"...ma chi ha mai detto che dobbiamo gareggiare e fare dei saggi di letteratura?
I sentimenti che fanno nascere emozioni e dolcezze sono sempre il frutto della bellezza che c'è dentro di noi e tu, cara Dona così come sei in grado di percepire i sentimenti, allo stesso modo puoi manifestare con le TUE uniche e irripetibili parole, quei pensieri che senti nascere dal tuo cuore.
Spesso incontriamo e ci scontriamo col mondo virtuale e non...perchè è stra-colmo di persone che sfoderano paroloni e trattati di illustri scrittori e filosofi per dire le parole e raccontare le emozioni che diversamente rimangono cristallizzate dentro di loro e che preferiscono far scorrere lontano dalla loro vita reale, che peccato...
Mi commuovo e gli occhi mi brillano quando qualcuno mi racconta di sè aprendo le porte del proprio cuore mentre mi fa dono dei suoi percorsi, delle sconfitte e delle proprie gioie, con poche e genuine espressioni, perchè niente è più grande delle parole che sgorgano dal cuore.
Nessun poeta, scrittore, filosofo potrà mai eguagliare con i suoi pensieri come un fotocopia i nostri vissuti, nessuno può dire a sè stesso non sento quel sentimento o quell'altro, anche se spesso la vita indurisce e talvolta incattivisce. Perciò cara Dona se vuoi esci dall'angolino del mio blog e mentre sogni raccontami i tuoi sogni, insieme li guarderemo e potremo volare insieme!
Un abbraccio, a presto!

Dona ha detto...

Ecco... mi hai commossa, Miriam...
come avrai notato ero così emozionata che ho anche sbagliato a scrivere e mi ha colpito ancora di più la tua risposta...
Ho tempi molto lunghi.. leggo e penso e poi ripenso... ma penso che pian pianino riuscirò ad uscire dall'angolino..
quanti puntini di sospensione, vero?
Forse deve ancora crescere la sicurezza di me stessa...
Tornerò prestissimo a trovarti, Miriam...
Un abbraccio forte a te..

Miriam ha detto...

@Dona
Prenditi tutto il tempo che ti serve, non c'è nessuna fretta, tranquilla!
Tutti abbiamo una parte di noi che nasconde qualche insicurezza, che problema c'è?
Torna quando vuoi,
ricambio il tuo forte abbraccio con simpatia!
Ciao!

elena fiore ha detto...

Ma certo che hai fatto centro!
E cento di questi centri!!!
Non curiamoci delle persone invidiosette, reali e virtuali (ne ho incontrate anch'io) ma gioiamo per tutte quelle che ci lasciano un po' del loro affetto in modo totalmente generoso e disinteressato!
E quando scoccano queste scintille, stai proprio certa che è un centro assicurato!
Buoni incontri e tanta gioia.
Un abbraccio...multicolor :-D !
Ciao, elena°*°

Miriam ha detto...

@elena fiore
Grazie mille per i tuoi auguri augurosi di "cento di questi centri", ogni volta riesci a fare "centro" con me...praticamente hai detto tutto quello che c'era da dire...Sono stra-felice di averti incontrata e ancora di più lo sono per l'affetto e l'allegria che mi regali a piene mani ogni volta che ti affacci nel mio blog!
Cosa c'è di più meraviglioso se non quella scia luccicante di affetto "totalmente generoso e disinteressato"? Mi sa proprio niente....Mmmmh, mi grogiolo e mi rotolo, mi dimeno faccio urletti davanti a tanta bellezza...esattamente come fa il mio cagnolino quando trova qualcosa che gli piace da impazzire!
Devo concludere...sono abbagliata dai luccichii e dalle scintille, mi sa che grazie a voi(senza presunzione) sto facendo CENTRO, quanto ai buoni incontri futuri, bè sono già molto soddisfatta di quelli che ho vicino a me, il resto benvenga!!!
Un abbraccio stile arcobaleno per ricambiare il tuo può bastare?
Buona giornata!!!
:)

Vittoria A. ha detto...

Congratulazioni Miriam!!! Che bello, che bel risultato! Hai fatto veramente centro perche' hai saputo creare un blog bellissimo che arricchisce interiormente chi lo legge, capace di interessare, di commuovere, di far riflettere! Hai veramente il dono della comunicazione e la capacirta' di raggiungere gli altri! Ti abbraccio forte e condivido con te l'incubo dell'aritmetica! Ricordo soprattutto il problema della vasca da bagno e dei litri d'acqua al minuto per riempirla! Un incubo!
Tutt'oggi temo la matematica che resta un'entita' astratta e mutevole! Un bacione!

Miriam ha detto...

@Vittoria A.
Ancora non riesco a crederci...Di sicuro è un risultato che non mi sarei aspettata di raggiungere in così poco tempo! Hei, hei, frenaaaa, ti prego...il dono della comunicazione forse è un po' troppo...Sapessi che pasticciona che sono...
Mi sorprendo io stessa di quanto affetto mi ricambiate e non nascondo che quando mi regalate i vostri pensieri è come entrare in punta di piedi nella vostra vita!
Vorrei mettere nel mio blog un po' di allegria e una spruzzata di ironia, ma vedo che ciò mi risulta un po' difficile... e proprio per questo leggo molto volentieri e mi dimeno dalle risate quando leggo blog come il tuo cara Vittoria, dove ogni post è un concentrato di buonumore!
Ecco lo sapevo, solo tu riesci a ricordare e raccontare l'incubo per l'aritmetica e renderlo una comica unica, ma si può dare un problema ai bambini e fargli venire le crisi di panico? Calcolare quanti minuti ci vogliono per riempire d'acqua una vasca da bagno? Magari con una musichetta in sottofondo stile Dario Argento...Orrore! Immagino lo stress, l'ora che sta per scadere e il risultato del problema in alto mare...acqua per acqua, con l'acqua alla gola...
CONCORDO in pieno con la tua valutazione, la matematica resta un'entità alquanto strana!!!
A presto, un bacione affettuoso anche a te!
(sto inaugurando un mouse nuovo, di colore rosa, chissà magari anche il mio commento ti giunge più roseo!!!)

Fata Bislacca ha detto...

Anche io ti stringo al centro.... (che detto così.....)
Cathy

Rosi Jo' ha detto...

Carissima Miriam,
mi congratulo con te per l'affetto e l'ammirazione che più di cento persone ti hanno dimostrato linkandoti e sopratutto seguendoti con interesse e passione.
Questo dimostra la tua straordinaria capacità di creare emozioni e toccare con discrezione e maestria sentimenti e riflessioni sul mondo esterno e su quello interiore, così tanto complessi e sfaccettati. Ti abbraccio e ti sono vicina. Brava, un bacione Rosi

Miriam ha detto...

@Fata Bislacca
I bis di abbracci sono sempre una meraviglia, soprattutto se sono stritolosi e arrivano dalle fate come te! ma sai che sento il mio "centro" un pochino più stabile, ma che cos'hai fatto, una magia delle tue?
:)

Miriam ha detto...

@Rosi Jo'
Ciao insostituibile Rosi, ti stavo aspettando sai? Anche tu sei tra le figure più importanti che popolano il mio blog, ricordo ancora la sensazione incredibile che provai visitando il tuo, decisi di seguirti immediatamente, senza sapere se anche tu avresti fatto altrettanto con me, benchè ci sperassi con tutto il cuore!
Da subito hai manifestato nei miei confronti empatia e amicizia seppure virtuale, fatta di semplici ma significativi e discreti gesti di condivisione di sentimenti ed emozioni, fino a stupirmi con quel gesto VERO, quella farfallina creata dalle tue mani e nata dalla tua magica fantasia, custodito dentro quel sacchettino che sembrava uscito dal bosco delle fate, ha fatto un bel volo fino a raggiungermi, perchè per te accontentarsi del virtuale stava diventando un limite alla nostra bella e genuina amicizia, ho percepito fin dall'inizio che sei una persona speciale e altruista, con quel gesto hai voluto raggiungermi in modo ancora più veritiero e generoso per dimostrarmi che le tue parole e il tuo affetto sono anche nobili gesti concreti!
Cara Rosi, custodisco con cura la tua farfallina, la tengo sul mio comodino tra gli oggetti più cari, aspetta solo l'arrivo della Primavera per volare allegramente, il freddo non le piace molto e in questi giorni è un po' letargica, ho voglia di dedicarle un post d'onore però mi ha detto che aspetta di vedere il cielo più azzurro e sereno...
Ti abbraccio e ti ringrazio per le tue parole cariche d'affetto e stima, concordo con quel tuo bellissimo e indimenticabile pensiero che dice "La felicità sta nelle piccole cose che se le stringi al cuore si fanno grandi".
A presto, un bacione anche a te!!!

Malumore ha detto...

anche se ci sono solo da un paio di mesi scarsi, sono contento di aver apportato forse anche il mio piccolo contributo :) ti auguro altri cento di questi post! un abbraccio

Vittoria A. ha detto...

Ciao Miriam, che bello che mi capisci per l'angoscia del problema della vasca da bagno che si riempie inesorabilmente di tot litri al minuto e poi straborda e va finire sul pianoforte a coda dell'inquilino del piano di sotto che si infuria! Il tutto a dei bambini di eta' elementare! :D
Il tuo blog e' proprio un bel posto in cui passare dei momenti sereni!

avalon1973 ha detto...

Mi hai fatto tornare alla mente La sadica prof di matematica delle superiori: La sadica Tonon! braccio destro di ferro, da ex tennista e mascella perennemente incazzata! Quell'anno ha rimandato tutti a settembre; io avevo uno dei voti più alti: Tre ;-D
Le tue riflessioni sul web mi trovano daccordo,così come quello che dici sulle persone! Personalmente sul web ho trovato solo persone speciali, alcune come impalpabili meteore si sono perse, ma hanno illuminato il mio percorso; Altre sono diventate fondamentali, punti di riferimento!
e Tu sei una di queste! Impegni fotografici mi hanno portato a trascurare i miei blog, ma come sempre,anche se spesso in silenzio, seguo il tuo!
100, si dice che una persona riesca ad avere rapporti con non + di 30 persone , seguendole e condividendo con loro i piccoli momenti di ogni giorno; Non ci resta che svolazzare di fiore in fiore, come l'ape maja(citazione ispirata dal tormentone di questi giorni a causa di mia figlia) per poi tornare dai nostri 4 o 5 fidati compagni.
100 però vuol dire consapevolezza, affermazione, credibilità...
e questo è sicuramente un grande successo che nè la tua maestra delle elementari, ne la tremenda Tonon possono quantificare!

Miriam ha detto...

@Malumore
E io sono più contenta di te, perchè quando ti ritrovo a leggerti nel mio blog, penso che ci sono coincidenze che rimangono impresse nella nostra mente riguardo all'entrata e all'uscita di determinate persone dai nostri rispettivi blog, niente capita per caso.
Di te ricordo che quando hai lasciato il tuo primo commento io riflettevo sui miei (pensieri) grigi e tu col tuo "nome" Malumore mi hai fatto sorridere di gusto!
In fondo penso che il senso del nostro scrivere sia questo, condividere pensieri e regalare se possibile un sorriso, non aspiro a nient'altro, inoltre tu mi hai regalato anche la tua "adesione" come lettore e va benone!
Grazie per gli auguri, fanno sempre bene, incoraggiano molto e favoriscono il buonumore.
Un carissimo abbraccio anche a te, ma non tornare fra altre 100 presenze, ciao!!!

Miriam ha detto...

@Vittoria A.
Cavolo, se capisco quell'angoscia, era la stessa che provavo quando quella strega di maestra che faceva il conto alla rovescia per andare in pensione, passava tra i banchi e dava le sue schede come fossero bollettini di guerra! Io partivo già in svantaggio, pensando "tanto non ci riesco!" e puntualmente era così, fissavo il problema senza trovare una via di fuga mentre il panico cresceva nel vedere che altre compagne scrivevano qualcosa e io niente...fino solo col sperare che quella maledetta ora di aritmetica finisse prima possibile...Che incubo quella quinta elementare, roba da dimenticare!
Spero col prossimo post di mettere in pratica quello che mi attribuisci...e cioè che il mio blog "e' proprio un bel posto in cui passare dei momenti sereni!"
Per un bel po' non parlerò di calcoli e matematica, prometto!!!
Bacioni!

Miriam ha detto...

@avalon1973
Bè, devo dire che potremo aprire un'associazione di "traumatizzati" per colpa di insegnanti di matematica da processare(se c'è tra voi qualche insegnante di matematica che si sente accusata ingiustamente, sappia che non stiamo facendo di tutte le erbe un fascio, stiamo solo ricordando il nostro incubo....).
Mi fa ridere il tuo voto alto....tre, ma forse era il loro pezzo forte, mettere TRE!
Ma tornando a cose più serie...hai ragio e , molti contatti con bloggher è stato di un certo tipo, ce n'è per tutti i gusti, in positivo e in negativo, ma preferisco pensare con riconscenza a quelle persone come te, che hanno illuminato i nostri percorsi rendendoli più piacevoli ed edificanti.
Il tempo è tiranno un po' per tutti, ma è bello ritrovarsi ogni volta e conservare un buon ricordo!
Hai perfettamente ragione "100" è solo un numero relativo, come tale va preso soprattutto in quest'ambito.
Avrai capito che non sono amante dei primati, m'interessa di più la QUALITA' che la QUANTITA', quel numero è cresciuto indipendentemente dalla mia volontà, non mi sono mai prefissata di raggiungere quel traguardo, se così si può dire.
Quel numero 100 mi fa riflettere soprattutto mi fa chiedere cosa li ha spinti veramente ad unirsi al mio blog come lettori? Ok, molti si sono aggiunti e poi non cè mai stato nessuno scambio, altri sono usciti e hanno preso altre vie, come dici tu i contatti veri, numericamente parlando, si rimpicioliscono di parecchio, come una selezione naturale.
I piccoli gruppi e i piccoli numeri sono quelli che caratterizzano come dici tu, consapevolezza, affermazione, credibilità!
Lasciamo perdere il concetto delle maestre...prefisco quello delle persone che mi stimano e mi accettano anche e soprattutto con i miei(tanti) difetti e punti da migliorare , ti saluto con un grande abbraccio affettuoso canticchiando "vola, vola, vola l'ape maja!"
P.s. un bacino alla tua bimba!!!

riccardo uccheddu ha detto...

Prima di tutto, se tu avevi dei problemi coi numeri, i miei erano indubbiamente grandi come una decina di Everest sovrapposti!
A parte questo, molti tanti anzi parecchi complimenti per i tuoi CENTO.
Si tratta di una tappa davvero importante... questo, anche non volendo prendere eccessivamente sul serio il valore simbolico dei numeri.
Che però, un qualche valore dovrà PUR averlo, visto che ne parliamo tanto!
Momenti di crisi, di voglia di chiudere per così dire la "baracca" ce ne sono (e forse continueranno ad essercene) per tutti, ma secondo me picchiare su quei tasti aiuta.
Salutissimi e... ri-auguri!!!

Miriam ha detto...

@riccardo u.
Ebbene si, i numeri sono stati per me un "problema", tanto più che oggi mi ritrovo anche a "dare i numeri" per svariati motivi...fossero almeno quelli vincenti! Dunque anche tu entri a far parte del clan dei "traumatizzati" per colpa dei numeri? Bisognerebbe fare qualcosa, scherzi a parte il problema diventa ancora più grande quando si mette un'eticchetta ad un bambino e non c'è nessun santo che la toglie via! Perciò troveremo che quel bambino cresce anche (e questo è l'aspetto più devastante!) con la convinzione che è una frana in questo o in quello! Fin tanto che se è fortunato incontra qualcuno di buona volontà che gli fa capire che non è proprio così, ma che ha la potenzialità per capire e apprendere, la possibilità di modificare e migliorare quell'aspetto a discapito dei "marchi" che (certi) insegnanti appioppano talvolta con troppa facilità ad alcuni loro alunni.
Uuuuuh, grazie Riccardo per i tuoi "molti tanti anzi parecchi complimenti", da quel poco che ti conosco(eh,eh,eh!)come persona poco incline alle sviolinate nauseabonde e fasulle, le tue parole equivalgono ad una valanga di complimenti soprattutto sinceri!
Hai ragione E' una TAPPA. L'importanza e l'essenza che ruota intorno a quel numero 100 è da attribuire alle persone che ci seguono e con noi condividono le nostre emozioni.
Già EMOZIONI, fin troppo parlo e stra-parlo di emozioni....fino alla nausea(ma non per me, che non mi stancherei mai di parlarne ma soprattutto di ascoltarle, farle entrare e scorrere sulla mia corazza!).
Penso a te che srivi libri, cosa sarebbe uno scrivere privo di emozioni proprie e passione? Forse sarebbe qualcosa simile ad un'acqua stagnante, immobile e che emana odori non piacevoli, sarebbe come un quadro privo di colori e pospettiva, piatto e vuoto.
Aiuto, devo fermarmi, lo sapevo, a forza di picchiare su questi tasti ci ho preso gusto e non riesco a darmi uno stop...
(P.s. no, per ora è lontana l'ipotesi di chiudere la baracca, grazie per l'incoraggiamento a proseguire!)
Un abbraccio grandissimo!

teddy bears Marin to Venice ha detto...

...sono in ritardo come sempre, ormai hai ben superato i cento ! ma non potevo mancare al tuo "centro" te lo meriti tutto, amo molto leggere quello che scrivi, continua a farlo.

Anche a te un bellissimo abbraccio a quattro zampe, di bear naturalmente !

Rosarita

Miriam ha detto...

@teddy bears Marin to Venice
Davvero sei in ritardo? Non me ne sono accorta! Pensa che io nella realtà sono anche troppo rigorosa con i tempi per via del lavoro che svolgo, mentre con le scadenze e le ricorrenze lo sono un po' meno, diciamo che sono più "distratta", ma qui noooo, il tempo, il ritmo e la cadenza decidiamo noi che intervallo dare ad ogni entità. Possiamo decidere se rallentare o fermare tutto, ma solo se ne abbiamo voglia al fine di rendere tutto quello che segue, più piacevole, divertente e armonico!
Perciò anche tu se decidi di continuare a seguire il mio blog, segui e ascolta il TUO tempo, qui non ci sono scadenze da rispettare nè tempi da inseguire, che sollievo non credi?
Vivere la realtà secondo i propri ritmi e tempi diventa un'utopia, perciò almeno qui, prendiamo tutto con comodità, perchè è mia intenzione trascorrere con ognuno di voi preziosi attimi, piacevolmente sospesa nel tempo, perchè ne vale la pena gustare ogni sensazione e ogni sfumatura.
Grazie per i complimenti, sei molto gentile, mi fa molto piacere che gradisci quello che scrivo, le tue parole sono di grande incoraggiamento!
Grazie anche per l'abbraccio a quattro zampe...
Un bacione!

Posta un commento

.
Al fine di evitare lo spam, I Vostri graditi commenti saranno pubblicati previa autorizzazione da parte dell'amministratore del Blog. Grazie.
.
Per inserire un commento seleziona il profilo Nome/Url
scrivi il tuo nome e se non hai un sito-blog lascia in bianco la voce Url.
.