.
.
.
Mi avvicino ad un mondo "privilegiato", quello della tastiera che imprime e lascia una seppure futile traccia di me attraverso un pc con pensieri-concetti-sensazioni-emozioni. Nel mio caso c'è da chiedersi se è il tempo che ci cambia o....ma a quanto pare il tempo è "fermo" o almeno è sempre lo stesso, siamo noi che passiamo davanti a questa meravigliosa e sconcertante realtà, siamo noi che camminiamo attraverso il tempo, percorrendo un viaggio avventuroso e ancora siamo noi che decidiamo se cogliere i frutti che ci offre con generosità e ricambiare con gratitudine!
.

I commenti sono ovviamente graditi. Per leggerli cliccate sul titolo dell'articolo(post) di vostro interesse. Per scrivere(postare,pubblicare) un commento relativo all'articolo cliccate sulla voce commenti in calce al medesimo. Per un messaggio generico o un saluto al volo firmate il libro degli ospiti (guest book) dove sarete benvenuti.

domenica 6 febbraio 2011

"FAMMI UN RITRATTO DEL SOLE"

"Fammi un ritratto del sole
Così che io possa appenderlo in camera mia
E possa fingere di scaldarmi
Mentre gli altri lo chiamano " Giorno"!
Disegnami un pettirosso su un ramo
Così che io possa ascoltarlo  mentre dormo
E quando cesserà il campo nei campi
Anch'io deporrò la mia illusione.
Dimmi se è vero che fa caldo a mezzogiorno
Se sono i ranuncoli quelli che volano
O le farfalle quelle che fioriscono.
 Poi, manda via il gelo dai prati
E scaccia la ruggine dagli alberi
Dammi l'illusione che ruggine e gelo
Non debbano più tornare!"
(Emily Dickinson)

8 commenti:

Gabe ha detto...

bellissima lirica e immagine perfetta. ciao

Miriam ha detto...

@Gabe
Grazie per la condivisione e la tua sempre gradita visita....perdona la mi latitanza...
Bacioni, a presto!

Vittoria A. ha detto...

Splendide immagini che illuminano anche un po' il mio cuore. A volte e' dura liberarsi dalla morsa del gelo.Ma ci si aiuta tra di noi, anche con una semplece immagine ;)

Miriam ha detto...

@Vittoria A.
E' molto bello quello che mi dici, mi riempie di gioia sapere che queste immagini e in particolare quest'ultima ti abbia regalato un pò di luce!
Sembrerà strano ma anch'io percepisco dalla vostra presenza un prezioso "aiuto"!!!
A presto, carissima!

Clara ha detto...

La ruggine diventa fuoco, e il gelo diventa luce. Il sole, appeso, nelle nostre vite. Allunga la mano e prendilo, Miriam. Un caro saluto da Bombay

cosimo ha detto...

"Fammi un ritratto del buio della notte che diventa mille luci dell'alba"
Un saluto.

Miriam ha detto...

@Clara
Molto bella l'idea della ruggine che diventa fuoco come una lava incandescente mentre il gelo potrebbe diventare luce perchè spegne il fuoco, chissà! Mi piace questo sole "appeso nelle nostre vite" e per il momento mi piace molto sognare l'ipotesi di poter "allungare la mano e prenderlo"!!!
Ti mando un caro abbraccio, ciao!

Miriam ha detto...

@cosimo
Benvenuto nel mio blog, vedo che ti sei unito anche ai miei lettori!
Buio? No grazie!!!Anche se la luce dell'alba porta con sè il buio della notte ed è figlia e creatura della notte.
Ricambio il tuo saluto e grazie della visita, ciao.

Posta un commento

.
Al fine di evitare lo spam, I Vostri graditi commenti saranno pubblicati previa autorizzazione da parte dell'amministratore del Blog. Grazie.
.
Per inserire un commento seleziona il profilo Nome/Url
scrivi il tuo nome e se non hai un sito-blog lascia in bianco la voce Url.
.