.
.
.
Mi avvicino ad un mondo "privilegiato", quello della tastiera che imprime e lascia una seppure futile traccia di me attraverso un pc con pensieri-concetti-sensazioni-emozioni. Nel mio caso c'è da chiedersi se è il tempo che ci cambia o....ma a quanto pare il tempo è "fermo" o almeno è sempre lo stesso, siamo noi che passiamo davanti a questa meravigliosa e sconcertante realtà, siamo noi che camminiamo attraverso il tempo, percorrendo un viaggio avventuroso e ancora siamo noi che decidiamo se cogliere i frutti che ci offre con generosità e ricambiare con gratitudine!
.

I commenti sono ovviamente graditi. Per leggerli cliccate sul titolo dell'articolo(post) di vostro interesse. Per scrivere(postare,pubblicare) un commento relativo all'articolo cliccate sulla voce commenti in calce al medesimo. Per un messaggio generico o un saluto al volo firmate il libro degli ospiti (guest book) dove sarete benvenuti.

mercoledì 12 gennaio 2011

Ascoltare l'Eco...

Si è soliti dire Scrivere nero su bianco, ma io da un pò di tempo  penso che dovremo imparare  anche ad Ascoltare nero su bianco, perchè non sempre ascoltiamo in modo pulito le frequenze e le sintonie delle parole che ci giungono da più parti perchè siamo sommersi dalle nostre priorità e preoccuppazioni, il tempo che non basta mai e poi siamo sempre più stanchi e affaticati... sempre di più mi rendo conto di quanto è difficile e complicato il mondo della comunicazione anche a livello di semplici informazioni o più "semplicemente" Comunicare diventa un'impresa da pionieri utopistici!
Scrivere, Leggere, Parlare sono tutti pianeti di uno stesso Universo(permettetemi le maiuscole!!!) dove noi uomini/donne/bambini/vecchi, tutti esseri pensanti e ragionanti(con le dovute eccezzioni...), non siamo altro che  fragili e spesso deboli elementi di una lunga e preziosa catena di trasmissione, dove chi ha più facilità di parola e di espressione trova il pane per i suoi denti e maggiori privilegi sociali , per tutti gli altri si salvi chi può.
Tuttavia la Comunicazione tra le persone non sempre esce vittoriosa, anche e soprattutto quando il Parlare diventa più una sfida a duello che un confronto e un ascolto reciproco, dove quasi mai si ascolta(e non solo con le orecchie) e si tengono in considerazione le emozioni dell'altro/a e l'espressione verbale diventa solo un concerto di suoni più o meno modulati, talvolta urlati simili a scoppi di arma da fuoco o frustate in piena faccia.
Ci sono poi le Parole e le frasi pronunciate a metà, "per il tuo bene e non farti soffrire", sono  sempre pacate e silenziose, calibrate, censurate, nascoste e protette all'interno del proprio mondo interiore, dove nessuno o pochi privilegiati hanno accesso, è un  mondo rigorosamente chiuso in sè stesso, circondato da filo spinato, robusti muri e vecchi portoni che forse aspettano qualche robusta spallata di fiducia e amore per venire finalmente abbattuti e per vedere un pò di luce , respirare un'aria diversa e più leggera, più umana!
Scrivere come Leggere e Parlare implicano non solo doti intellettive e cognitive, sono convinta che bisogna saper giungere al cuore e all'anima delle persone, sia che si tratti di un adulto che di un bambino o un vecchio, di una persana "sana" o sofferente, bisogna poter suscitare un'emozione  vera e forte che scuote dentro e fuori per capire di aver "Scritto/Letto/Parlato " di qualcosa per cui valeva la pena spendere energie e tempo, bisogna imparare a leggere non solo con gli occhi perchè la visione spesso è sfuocata e risulta parziale...spesso si è miopi o peggio ancora si è di indole astigmatica....
Ma tutto questo mio scrivere(molto ma molto minuscolo) per dirvi che talvolta mi sento lievemente stanca di parlare e scrivere cose sicuramente già dette e scritte e... annoiare , in realtà volevo solo dirvi che in questo periodo mi piace maggiormente Ascoltare l'Eco che arriva dai vostri pensieri e dai vostri mondi virtuali , soprattutto quando non lascio un commento nei vostri post perchè mi sembra di impoverirne il contenuto,  perciò chiudo questo post continuando  ad ascoltare le sensazioni positive che  mi trasmettono  le vostre parole e che dolcemente mi accompagnano in questo cammino virtuale!
Un abbraccio affettuosissimo a TUTTI VOI che mi seguite con costanza e simpatia,
grazie grazie grazie!!!
*

14 commenti:

elena fiore ha detto...

Alle 6 della mattina, non riuscirei a commentare un post così complesso :-(
Però commento la foto: bella assai :-) !!!
Ciaooo
e°*°

DARK - LUNA ha detto...

Carissima Miriam, felicissima di ritrovarti ogni volta, felicissima di averti conosciuta ed ancor di più di riscoprirti sempre una gran donna.
Ho ascoltato questo post che, non solo condivido, ma abbraccio totalmente. Sono riflessioni che mi appartengono e la parola "comunicazione" è,a mio avviso, la chiave di tutto, perchè è questo il punto di partenza di ogni forma di rapporto, di relazione....e come affermi tu, chi non possiede proprietà di linguaggio, chi non sa "arrivare" è perduto...Ma peggio sta messo chi non capisce, tesoro mio, chi manca di quella sensibilità ed intelligenza emotiva tale che consente di "ascoltare gli echi" fino in fondo, anche se i nostri interlocutori restano in silenzio e stanno chiusi a riccio nei loro mondi interiori. Bè... c'è molto ancora da dire... è davvero un post stupendo che mostra il tuo di mondo interiore, ricco di sensibilità. Ti abbraccio fortissimo, e grazie di esserci sempre, non si dimentica....

cry ha detto...

C'è una cosina per te...http://pensierincontrollati.blogspot.com/2011/01/sunshine-award.html

Miriam ha detto...

@elena fiore
Uuuh, ma tu guarda...la mia amica super mattiniera è passata alle 6 del mattino...io a quell'ora dormivo ancora, ma al risveglio(il mio è alle 6,30), è stato troppo bello trovare una traccia di te, con la sua inconfondibile scia di colori per il mio post in bianco e nero...
Mi fa molto piacere che l'immagine ti piace "assai", anch'io la custodivo nella mia cartellina per un momento propizio...
Ciao cara, a prestoooo!!!
Smack!

Mary ha detto...

Ascoltare ...
non è da tutti ... (ne so qualcosa ) mlte volte anche a me i tuoi post 'Interssantissimi '
ma non trovo mai le parole giuste o sintetizzare il concetto ...
ciò provato ;)
un bacione grande (ti seguo sempre anche se commento poco)
Mary

Miriam ha detto...

@Dark-Luna
Non ci potevo credere quando i miei occhi sono andati sulla cartellina dei lettori che seguono il blog...mi son detta "Ma sarà la mia amica Dark....?Sono corsa ad aprire per sintonizzarmi nel tuo blog ma(dai una controllatina!)non apre sul tuo link, per fortuna avevo ancora il tuo precedente link nella colonna laterale del mio blog e sono riuscita ad approdare nel tuo NUOVO e RINNOVATO blog!!! Sei proprio tu, sono felicissima di averti ri-trovata nuovamente, non ho mai perso le speranze di ri-leggerti e soprattutto di gustare i tuoi INDIMENTICABILI commenti nel mio blog, ricordi quando li abbiamo chiamati ironicamente papiri? Ma penso che è l'unico modo per comunicare e capirsi, confrontarsi in un mondo virtuale lievemente limitato.
I tuoi commenti non sono mai scontati o buttati a caso e questo non lo dimentico, anzi...ti ringrazio per le parole e i pensieri bellissimi, carichi d'affetto e stima che ogni volta mi rivolgi con tanta generosità!
Hai ragione ci sarebbe ancora tanto da dire e sviscerare a proposito di COMUNICAZIONE...
Per quanto riguarda l'immagine mi ha fatto pensare a te, così pure quando ho deciso di scrivere questo post mi chiedevo quando ti avrei nuovamente ri-trovata, mi chiedo sarà mica che ti ho sentita arrivare in punta di piedi telepaticamente?????
Bella questa sensazione, anche questo è un caro eco che tiene compagnia!
Neanche io dimentico, tranquilla!!!

Miriam ha detto...

@Cry
Ciao cara, non volermene...ho scritto la risposta nel tuo blog, grazie comunque per il pensiero!!!
Un abbraccio, a presto!

Miriam ha detto...

@Mary
Non metterti troppi problemi, mi fa comunque piacere se passi e condividi in silenzio quello che mi passa per la testa e nel cuore! Sono sicura che siamo in pochi a rimanere indifferenti davanti al dilemma chiamato "Comunicazione"...
A presto carissima, passa quando vuoi, qui la porta è sempre aperta!!!
Bacioni!

DARK - LUNA ha detto...

Mi sono commossa...
Grazie senza fine amica cara....
Ti stringo forte.

TuristadiMestiere ha detto...

che dire, stra-condivido quello che hai scritto. Il titolo per me è poesia, come lo è Ascoltare nero su bianco. Sì, abbiamo bisogno di ascoltare per comunicare. Spesso capita anche a me di leggere senza commentare. Non è pigrizia, è voglia di far rimbombare per un po' certe parole nella mia testa, senza metterci su un "tappo" (che sarebbe frutto di un pensiero istintivo). Ricambio l'abbraccio

Miriam ha detto...

@DARK-LUNA
....se continuamo così ohi ohi....
Ti mando una cara buonanotte, ciao cara!

Miriam ha detto...

@TuristadiMestiere
Benvenuta nel mio blog, è un piacere conoscerti e averti tra noi, ti ringrazio per la gentilezza che esprimi col tuo commento e per aver condiviso questo post!
Ti ringrazio anche per esserti aggiunta ai miei amici lettori, spero che tornerai a trovarmi, ora sai dove trovarmi!!!
Ciao, sogni d'oro!

Sonia Ognibene ha detto...

Anch'io spesso ascolto l'ECO dei pensieri, ma sento che per me questo è più il tempo delle parole e delle azioni!
Ti abbraccio, cara Miriam!

Miriam ha detto...

@Sonia Ognibene
Ben venga il tuo tempo delle parole e delle azioni, non ti resta che gioire e buttarti a pesce!!! Vale la pena abbracciare quello che questo tempo ti sta regalando, mi sento di augurarti che ci siano tanti e tanti giorni, mesi e anni da vivere con questo bellissimo stato d'animo!
Ricambio il tuo abbraccio con tanti baci!

Posta un commento

.
Al fine di evitare lo spam, I Vostri graditi commenti saranno pubblicati previa autorizzazione da parte dell'amministratore del Blog. Grazie.
.
Per inserire un commento seleziona il profilo Nome/Url
scrivi il tuo nome e se non hai un sito-blog lascia in bianco la voce Url.
.