.
.
.
Mi avvicino ad un mondo "privilegiato", quello della tastiera che imprime e lascia una seppure futile traccia di me attraverso un pc con pensieri-concetti-sensazioni-emozioni. Nel mio caso c'è da chiedersi se è il tempo che ci cambia o....ma a quanto pare il tempo è "fermo" o almeno è sempre lo stesso, siamo noi che passiamo davanti a questa meravigliosa e sconcertante realtà, siamo noi che camminiamo attraverso il tempo, percorrendo un viaggio avventuroso e ancora siamo noi che decidiamo se cogliere i frutti che ci offre con generosità e ricambiare con gratitudine!
.

I commenti sono ovviamente graditi. Per leggerli cliccate sul titolo dell'articolo(post) di vostro interesse. Per scrivere(postare,pubblicare) un commento relativo all'articolo cliccate sulla voce commenti in calce al medesimo. Per un messaggio generico o un saluto al volo firmate il libro degli ospiti (guest book) dove sarete benvenuti.

venerdì 16 ottobre 2009

Sorseggiando un tè ai petali di rosa!

In realtà non ho mai assaggiato un tè ai petali di rosa, però m'incuriosisce sapere che gusto può avere, provare quel sapore nuovo e sconosciuto. Tempo fa assaggiai però una marmellata dall'aspetto gelatinoso e dal gusto alquanto anomalo, non fosse altro che per quel profumo persistente che mi ricordava insistentemente l'acqua di rose, quello che da ragazzina usavo come tonico per il viso, la bottiglietta era blu dalla forma vagamente antica, col tappo bombato bianco, ormai fuori tempo!
Il titolo mi è venuto in mente mentre sfogliavo il mio blog, distrattamente ho riletto vecchi post , abitudine che solitamente non amo particolarmente ma che di tanto in tanto mi chiama a rivedermi/rivalutarmi tra le tante parole digiatate e impresse in questo sfondo rosa che raccoglie e fa da contitore ai tanti miei toni scuri e fragili, difficili da esternare nella vita di tutti i giorni, parole belle e brutte buttate d'istinto e per esorcizzare emozioni e stati d'animo, sviscerare pensieri dove specchiarmi e riconoscermi nel tentativo di ritrovarmi lentamente, senza fretta, come quando si gusta e sorseggia una buona, calda e fumante tazza di tè, piano piano e perchè no, magari ai petali di rosa dal colore rosso fuoco, anche se nella relatà adoro quello discreto e delicato alla vaniglia o al gelsomino.
Scorre e va anche questo Tempo, non si ferma anche se il ritmo autunnale quasi letargico rallenta i pensieri e io mi lascio cullare e trasportare volentieri, guardo l'immagine del post, un telefono appeso al muro come quello che c'era nella casa che ho abitato da bambina e qui davvero forse il Tempo si ferma e torna indietro, piccolissimi passi e frammenti di memoria ricercano di tanto in tanto il filo che mi lega al presente, ma sì, quel profumo di rose non è il tè che stasera sorseggio ma l'acqua di colonia che usava mia madre di cui pensavo di aver perso la memoria ma non la percezione che inconsapevolmente custodisco tra le minuscole pieghe dei ricordi di bambina, importanti connessioni che si legano al filo che mi tiene saldamente unita al mio presente, anche se...non sono più una bambina!

24 commenti:

Vittoria A. ha detto...

Ciao Miriam! sono appena tornata, devo ancora disfare le valigie ma prima sono passata a salutarti! Con il tuo post mi ha veramente commossa perche' anche io ultimamente faccio le associazioni che hai descritto benissimo. Ho sentito il tuo pensiero molto vicino al mio.
Un abbraccio e grazie di averlo scritto.

Miriam ha detto...

@Vittoria A.
Bentornata tra noi carissima Vittoria, sai che mi sono mancati i tuoi post e le tue presenze? Ma che brava ragazza...non hai disfatto ancora le valigie e passi a trovarmi, così...subito-subito!!! Ma sei ADORABILE, hai letto anche l'ultimo "post"(infatti ho qualche dubbio che meriti di essere chiamato così....), mi fa molto piacere constatare che quella mia percezione/associazione non capiti solo a teste matte come me, dunque capita anche a te? Quando magari stai pensando a ben altro, concentarta su cose di altro genere e toh, che affiora un pensiero che si fa strada e s'insinua in un ricordo lontano e dimenticato, perso(rimosso?)che ti sorprende e ti stupisce!
Riguardo al profumo di rosa, sono andata a chiedere a mia madre " Ma dimmi un po' , ma quando ero bambina per caso usavi un profumo che sapeva di rose?". La sua risposta? "Si!" e mi ha anche descritto la bottiglietta, quella blu che ricordavo vagamente....Che strano, viaggiare a ritroso nei ricordi di tanti anni fa...che strano...

Rosi Jo' ha detto...

Carissima Miriam, come sempre i tuoi post sono occasione di riflessione collettiva. Spero che un giorno non ci presenterai il conto del tuo onorario!!!
Come tutti ben sappiamo i nostri cinque sensi sono la porta per entrare in contatto con il mondo esterno. Ogni senso ha una sua peculiarità, ma nessuno come l'olfatto ha la straordinaria capacità di farci tornare con la mente, anche se solo per un attimo, a ricordi netti ed intensi.
E' come se, captando un profumo, fossimo risucchiati all'indietro nel tempo, provando sensazioni ed emozioni che non avevamo la consapevolezza di conservare nella memoria.
L'olfatto ci accompagna fin dalla nascita, il bimbo appena nato riconosce la mamma dal suo odore e da vecchi, quando gli occhi si appannano e le orecchie non percepiscono più, gli odori ci fanno ancora compagnia, riportandoci in mente i momenti, belli e brutti della vita ormai trascorsa.......


Sorseggiando con te un delicato e profumato tè ai petali di rosa ti do la buonanotte.
xxx Rosi

Darksecretinside ha detto...

Siamo in continuo fermento...e quel tempo che sottolinei ci fa da culla...
Faccio anche io lo stesso con il mio blog...ed anche a me non piace tanto...
ma a volte cerco un filo che mi riporta a me...
E' come essere spettatori di noi stessi...
Credo, anzi so, che il blog mi ha aiutata talmente tanto in tante cose che oggi lo ritengo un bene prezioso.
Questo lo dico, riferendomi non solo a chi ho avuto ed ho il piacere immenso di scoprire giorno dopo giorno, ma soprattutto al fatto che alla fine, il confronto è la ricchezza più grande della quale l'essere umano gode.
E so che lo stesso è per te.
Tu, cara amica, sei una donna introspettiva, che sa guardare e cogliere il meglio del tempo...e questo è evidente...non ti assaporo sospesa...no, no....forse oggi non più...perchè il tempo ti è amico....e quando lo analizzi e ti analizzi, quel tempo lo fermi, lo predomini e lo gestisci al meglio....
Il thè simbolico, è la pausa..quella che ci prendiamo per fare continuamente feed-back del vissuto....quale metodo migliore, per crescere dentro e capirci?
Anche io adoro il thè al gelsomino!
Ed è sempre una fonte di ricchezza, il leggerti per me.
Un abbraccio infinito, tesoro!

b.b.flockling * Rose ha detto...

Buono incontrarla Miriam. Ringraziarla per le sue parole gentili! Ho voluto visitarla bene e molto ha piaciuto come il picturs magnifici e la lettura dei suoi pensieri sensibili.
So good to meet you, Miriam! Thank you for your kind words about Christmas Present ghost. I wanted to visit your blog as well and so enjoyed seeing your lovely pictures and reading your beautifully sensitive thoughts! love, Rose

Vittoria A. ha detto...

Cara Miriam, le tue riflessioni sono sempre cariche di emozioni che fanno pensare, che trasportano! sono proprio contenta che tu le condivida con noi! Grazie cara!

Paola ha detto...

Non so quanto c'entri, ma leggendo il tuo post mi sono venute in mente queste parole:
"Devi perseverare
usare buona pazienza.
Ricordalo, se vuoi arrivare
al punto di partenza".
(G. Caproni, 1975)

LORELLA ha detto...

Ciao Miriam, ho scoperto per caso il tuo blog guardando quello di Rosi jo. Il tuo post è bellissimo e ricco di tante emozioni; sono contenta di averlo scoperto e di leggerlo. Grazie a presto ciao Lorella

Miriam ha detto...

@Rosi Jo'
Scusa il ritardo nel rispondere al tuo commento, ma i primi sintomi virali si fanno sentire e mi sono dovuta arrendere... Ho tuttavia , poco fa, sorseggiato il tuo commento lentamente, per assaporarne tutta la dolcezza e la magia!
Dolce notte, a presto!

Miriam ha detto...

@Dark...
Passo almeno per un saluto veloce, sono un po' ko...il tuo inetrvento è molto bello e meriterebbe da parte mia più lucidità...Sì, il tè è simbolico e si gusta piano piano, così come io cerco le mie forze senza virus pre/influenzali!
Ti abbraccio!

Miriam ha detto...

@b.b.flocking*Rose
Benvenuta nel mio blog cara Rose, sono rimasta folgorata sfogliando il tuo blog, ma ancora di più nell'ammirare le tue magiche creature!
La tua visita è per me lusinghiero e mi rende felice, sono contenta che trovi i miei pensieri degni di attenzione, ti aspetto presto, torna a trovarmi ogni volta che lo desideri, sarò lieta di condividere con te i miei pensieri...sono ben accette anche le "critiche" costruttive e i consigli!
Un carissimo abbraccio!!!

Miriam ha detto...

@Paola
Sono convinta che le parole di G.caproni sono probabilmente l'essenza del mio post/sensazione/ricordo!
Mediterò su queste parole...meritano tantissimo, grazie mille Paola!
A presto...

Miriam ha detto...

@Lorella
Benvenuta in questo post sei la seconda nuova lettrice che si aggiunge ai miei pensieri! Ma soprattutto grazie per essere qui, nel mio blog, spero davvero che ti piaccia e mi fa un grandissimo piacere leggere che arrivi grazie alla cara RosiJo'(lei è davvero una bellissima persona), riesce a trasmettere un miliardo di sensazioni ttraverso i suoi lavori, immagini, parole...
Penso che anche con te non sarà difficile camminare sulla stessa lunghezza d'onda! Sempre che avrai voglia di continuare a seguirmi...
P.s. tu hai un blog? vorrei conoscerti un po' di più!
Un caro arrivederci....

Miriam ha detto...

@Vittoria
Concludo con te...per ora ci facciamo trasportare da Morfeo, sono io la persona più felice perchè attraverso le vostre parole e sensazioni posso migliorare me stessa e capire molte cose che talvolta sfuggono!
Un abbraccio e sogni d'oro!

Cinzia ha detto...

Sono tornata da poco, ma sto ripartendo...ti lascio solo un saluto, ci risentiremo al ritorno!
Un baciotto (ed un strucon)
Cinzia

Rosi Jo' ha detto...

Come stai questa sera carissima Miriam, spero che sia un virus buono e arrendevole e che ti saluti quanto prima!
Oggi a scuola ho letto una poesia di Roberto Piumini, e te la voglio dedicare, un po' per tirarti su un po' perché i miei bambini ci hanno riso tanto!
"Mescolando del buon tè
ho pensato un poco a me:
nella tazza saporita
c'era tutta la mia vita.
Quando ero piccolino
ero al latte e zuccherino,
ora sono un giovanotto:
sono forte, brucio e scotto.
Quando poi sarò in pensione
sarò tiepido e al limone!"
Buonanotte Rosi

Rosalba ha detto...

un passaggio veloce, giusto per lasciarti un abbraccio...il tempo mi rincorre, non mi dà tregua...vorrei che le giornate fossero più lunghe...anzi le serate, perchè è quello il momento mio...lascio fuori il "mondo" e navigo...sulle onde del web e su quelle della mia fantasia che mi porta ovunque...ma è poco, è poco...vorrei di più ma non oso chiedere a me stessa di superare il limite...ma lo vorrei

ti abbraccio stretta al cuore

Miriam ha detto...

@Rosi Jo'
Deliziosa come sempre, il virus l'ho dimenticato ora sono in ben altro casotto!
Ti abbraccio forte mia cara!

Miriam ha detto...

@Rosalba
Come ti capisco...il tempo non basta mai....sapessi....
Anch'io ti abbraccio stretta la cuore(che bello!), a presto, chissà!

Miriam ha detto...

@Cinzia
Che bello il tuo commento....mi trasmette speranza....rientrare e ripartire, che meraviglia!!!
Ricambio il tuo allegro e frizzante struccon!!!!

Fata Bislacca ha detto...

... Che bello!

Miriam ha detto...

@Fata Bislacca
Dici? Mah!
Bacioni!

Lilly ha detto...

Ebbene Miriam, io ho avuto la fortna di assaggiare un the di petali di rosa e di menta fresca, peparate dai miei figli che allora avevano circa 3 e 8 anni. Meravigliosi ricordi che sanno ancora di quei gusti straordinari di innocenza e di fantasia. Anc'io quando ero bambina avevo in giardino un rosetto e preparavo quella speciale bevanda che tingeva le mie fantasie di porpora, di rosa e di giallo...
Grazie per avermi fatto rivivere quei ricordi
Lilly

Miriam ha detto...

@Lilly
Devo constatare che non hai un tuo blog personale, peccato ti avrei raggiunta al più presto, almeno per ricambiare la tua graditissima visita! Intanto benvenuta a bordo bel mio rosa-blog, è un piacere leggere i tuoi commenti, soprattutto questo che hai deciso di lasciare sorseggiando il tuo tè di petali di rosa dalle mille sfumature cromatiche, mentre t'immergi nei ricordi e ne accarezzi le magiche sensazioni legate ai tuoi bimbi, che oggi saranno più grandicelli!
Grazie a te, ia cara, per essere venuta a trovarmi, mi farebbe piacere se continuassimo a conoscerci, seppure virtualmente!!!
Un caro abbraccio, a presto!

Posta un commento

.
Al fine di evitare lo spam, I Vostri graditi commenti saranno pubblicati previa autorizzazione da parte dell'amministratore del Blog. Grazie.
.
Per inserire un commento seleziona il profilo Nome/Url
scrivi il tuo nome e se non hai un sito-blog lascia in bianco la voce Url.
.