.
.
.
Mi avvicino ad un mondo "privilegiato", quello della tastiera che imprime e lascia una seppure futile traccia di me attraverso un pc con pensieri-concetti-sensazioni-emozioni. Nel mio caso c'è da chiedersi se è il tempo che ci cambia o....ma a quanto pare il tempo è "fermo" o almeno è sempre lo stesso, siamo noi che passiamo davanti a questa meravigliosa e sconcertante realtà, siamo noi che camminiamo attraverso il tempo, percorrendo un viaggio avventuroso e ancora siamo noi che decidiamo se cogliere i frutti che ci offre con generosità e ricambiare con gratitudine!
.

I commenti sono ovviamente graditi. Per leggerli cliccate sul titolo dell'articolo(post) di vostro interesse. Per scrivere(postare,pubblicare) un commento relativo all'articolo cliccate sulla voce commenti in calce al medesimo. Per un messaggio generico o un saluto al volo firmate il libro degli ospiti (guest book) dove sarete benvenuti.

domenica 1 febbraio 2009

Creatività!


Per chi è un amante di Immagini, quella che vi presento è di sicuro la più originale e unica, nessuno la troverà in giro nel mondo web... Non sarà chissà che cosa ma sono orgogliosa e fiera di mostrarvi in anteprima uno scarabocchio creato esclusivamente da me! Avete capito bene, non si tratta nè di un quadro, nè tanto meno dell'opera di un illustre pittore astrattista, ma di una semplice (si fa per dire...) prova di colore realizzata con una tavoletta grafica collegata al pc!

Uhhh....mi sembra di sentire un coro di voci che solleva grugniti di disapprovazione...qualcuno storce il naso!

Ebbene si, ho fatto un esperimento, sotto gli occhi ultradivertiti dell'amico che mi ha presentato il micidiale marchingegno e vi assicuro che è una vera propria diavoleria, perchè una volta capito il sistema, è difficile rinunciarvi!

Per chi ha avuto modo di conoscermi personalmente sa che lavoro da diversi anni come Terapista della Riabilitazione, ultimamente e sempre di più il mio lavoro e la mia attenzione è rivolta ai bambini ma molti non sanno che la mia passione più grande è e rimane l'Arte, sono infatti una ex diplomata del Liceo Artistico con tanti sogni chiusi nel cassetto, mio malgrado...

Sono felice che ogni tanto l'Arte o almeno il suo ricordo affiori ed emerga nella mia quotidianità, diventando così la bussola che guida il mio fare di tutti i giorni, colorando i grigi e sfumando e riscaldando i colori freddi, dando luce alle mie radici primordiali che spuntano ribelli e s'infiltrano anche nel lavoro come chiave di lettura per avvicinarmi ai più piccoli; quella pianta è sempre viva in me e mi sprona a fare un continuo lavoro di ricerca, arrichimento, espressione personale, mi consola e mi gratifica, mi accompagna fedelmente!

Concludo e v'invito a sostare davanti al mio scarabocchio...(a me piace molto e non sempre sono così buona con me stessa...), mi piacerebbe sapere cosa suscita in voi...

Caro lettore ti vedo, anch'io spesso sono come te: leggi e scappi via per mancanza di tempo ma ti chiedo di rallentare il tuo tempo e rimani ancora un po'con me, a chi si sente impacciato e timido/a consiglio di immergersi e mescolarsi tra i colori come un caldo e rilassante bagno in mezzo al mare, a chi non ha voglia di ascoltare le sue emozioni datemi la mano e giochiamo insieme, perchè creatività è anche farsi coinvolgere dalle cose apparentemente insignificanti e che molti credono infantili, perchè niente è più bello e dolce quando facciamo rivivere il bambino che c'è in noi, ascoltarsi senza per forza ogni volta razionalizzare tutto, dal gioco con noi stessi possiamo cercare e trovare la chiave di apertura per il nostro complicato "Io" e trovare dentro di noi la felicità, ma ci vuole molta, molta pazienza e tutto dev'essere fatto con tantissima calma!

18 commenti:

darksecretinside ha detto...

CIAO...PIACERE DI CONOSCERTI....PASSEGGIAVO DA QUESTE PARTI.....SONO ARRIVATA QUI.
BE', LA PROVA COLORE TI E' RIUSCITA BENE.
LA BELLEZZA STA IN QUELLO CHE TRASMETTE E NON NELLA FORMA. QUESTO VUOL DIRE CHE L'IMMAGINE HA UN CONTENUTO E PER QUEL CHE MI RIGUARDA, E' QUESTA LA COSA PIU' IMPORTANTE.
FIDATI, IO DI ARTE ME NE INTENDO!

Anonimo ha detto...

sto facendo un laboratorio sui colori a scuola e qwuindi ho molto apprezzato questa immagine :-)
Ciao Miriam
un caro saluto
eufemia

http://eufemiag.splinder.com

NONNINA ha detto...

Premetto che non mi intendo di arte e,se c'è una persona incapace di disegnare in qualunque modo,questa sono io.Io e la pittura siamo due mondi lontani.Un quadro o un disegno io lo giudico bello o brutto in base esclusivamente a quello che mi comunica in quel momento, non certo se è dipinto o disegnato bene. Ho guardato e riguardato più volte questa immagine, o come la chiami Tu "scarabocchio" e, posso dirti che in me ha suscitato un senso di pace e di allegria...non male,considerato il momento...

Miriam ha detto...

Benvenuta darksecretinside!!! Avrei voluto risponderti già da ieri ma rimedio ora...
Grazie per esserti fermata da me, mi fa sorridere e arrossisco dannatamente mentre leggo il tuo giudizio riguardo al mio scarabocchio...
Ma quello che maggiormante mi gratifica leggendo le tue parole è constatare che hai colto l'essenza e il messaggio che desideravo trasparisse dal gioco di colori e dalla sovrapposizione di sfumature calde-fredde! Condivido in pieno il tuo pensiero: "LA BELLEZZA STA IN QUELLO CHE TRASMETTE E NON NELLA FORMA", infatti mentre "dipingevo" non ho minimamente pensato che tema o titolo dare allo scarabocchio, speravo solo di riuscire a trasmettere il CONTENUTO e cioè il mio entusiasmo per aver giocato con quel marchingegno e scoperto un modo per lasciar affiorare la Creatività, troppo spesso repressa e calpestata dalla nostra brava razionalità!
Creatività è soprattutto GIOCO e GIOIA, più ci si lascia trasportare dall'onda della fantasia e più troviamo la voglia di emozionarci, che meraviglia!
Ho sbirciato il tuo blog e lo trovo fantastico...ci sono un miliardo di cose che voglio rileggere e approfondire, torno molto presto da te con un commento, c'è solo l'imbarazzo della scelta!
A presto...

Miriam ha detto...

Vedo con piacere che continui a seguirmi e ciò mi fa molto piacere! Sono convinta che nel tuo laboratorio c'è un concentrato di Creatività da far invidia a qualche vero Artista... I bambini non sono ancora chiusi come noi adulti nella gabbia dei condizionamenti esterni ed è bello vederli lavorare mentre esprimono tutta la loro fantasia con gesti semplici ma carichi di spontaneità e allegria...
Buon lavoro ma soprattutto buon divertimento!!!!

Miriam ha detto...

Cara nonnina non posso che fare salti di gioia se il mio scarabocchio è riuscito a farti provare sentimenti di "pace e allegria"!
Ma tu che sei una nonna proverai sentimenti simili e anche più forti di questi quando i tuoi nipotini inizieranno a creare i loro primi scarocchi e orgogliosi verranno da te per mostrarteli! L'espressione artistica passa per varie tappe e ognuno di noi da piccolo ha iniziato partendo con lo scarabocchio...ma di questo parlerò in seguito...

Anonimo ha detto...

Amore per la vita...questo mi suggerisce questa tavolozza di colori.......una giusta propensione a vedere positivo. Sarò un pò fuori ma io lo vedo così.
Marisa

Miriam ha detto...

Ciao carissima Marisa, mamma tosta...Con grande piacere accolgo il tuo commento nel post "Creatività", ancora non mi sembra vero, sei riuscita a trovare un po' di tempo per passare nuovamente dalle mie parti e finalmente rompere il ghiaccio...
Non sei fuori, sei completamente dentro la realtà, così come lo sono io! Sempre di più mi convinco dell'idea che solo con sentimenti positivi si riesce a trovare la forza ed il coraggio per affrontare i problemi e superare le difficoltà di tutti i giorni, e tu ne sai qualcosa!
Mi commuove leggere che la mia "tavolozza", come la chiami tu, ti suggerisce "AMORE PER LA VITA"...è un pensiero molto bello e lo sento anche molto "mio". Attraverso i colori tento di dare un senso alla vita, alla mia e a quella di chi mi sta vicino. Spesso immagino, ma forse si tratta di sogno…, nuove sfumature del tutto inesistenti nella realtà, forse perché i colori sono per me la VITA stessa, sarebbe per me impensabile un mondo privo dei colori dell’arcobaleno e io la amo pazzamente questa Vita, anche se a volte mi scoraggio!
A te e ai Genitori Tosti come te, va il mio saluto e il mio caro abbraccio, per le tante lotte intraprese e portate avanti con dignità, per i traguardi sofferti ma tenaci, per la Speranza e l’Amore per la Vita…per l’attenzione e la cura dei vostri bambini…
Un caro bacio alla tua Marty, aspetto anche lei, che fine ha fatto quella monella?
A presto…

darksecretinside ha detto...

ECCOMI! CARA MIRIAM MA DAVVERO GRAZIE PER LE PAROLE CHE MI RIVOLGI...ANCHE IL TUO BLOG MI PIACE TANTO....IO QUANDO HO UN PO' DI TEMPO MI FACCIO UN GIRO TRA I PROFILI...E CREDIMI.....NON MI PIACE NESSUNO!!!! QUANDO LASCIO UN COMMENTO QUA E LA' E' PERCHE' SENTO CHE QUALCOSA MI ACCOMUNA A QUELLA PERSONA (COME E' ACCADUTO CON TE) QUINDI....MI SOFFERMO, ROMPO IL GHIACCIO ED IN QUALCHE MODO SCELGO SE PORTARTI NEL MIO MONDO O MENO... ^_-. PRIMA DI ANDARE VIA....HO QUALCOSA DA DIRE IN MERITO AL TUO FAMOSO SCARABOCCHIO..... LEGGO IN TE.....UN RICERCARE UN EQUILIBRIO TRA LA DONNA CONCRETA CHE SEI ED IL MONDO SENSIBILE CHE POCHI PERCEPISCONO E CHE TI RAPPRESENTA. COME SE AVESSI DIFFICOLTA' A TRASMETTERE AGLI ALTRI LE EMOZIONI CHE PROVI. O MAGARI RIESCI MA POI TI ACCORGI CHE CHI TI STA DAVANTI NON HA PROPRIO COLTO NEL SEGNO E QUESTO TI RATTRISTA PERCHE' TI SENTI POCO CAPITA E TANTO INTERPRETATA. SEI UNA PERSONA BRILLANTE, LUNATICA E VIVACE...HAI TANTA ENERGIA DENTRO E SPESSO GLI ALTRI HANNO DIFFICOLTA' A STARTI DIETRO...MA VA BENE COSI' PERCHE' IN FONDO SAI CHE IL PROBLEMA NON E' IL TUO. AL CONTRARIO, ALTERNI MOMENTI DI STANCHEZZA INFINITA DOVE TUTTO TI APPARE DIFFICILISSIMO....MA POI....UN ALTRO GIORNO TI SVEGLI E TORNI A VIVERE A MILLE COME SEMPRE....
DAL TUO DISEGNO HO PERCEPITO TUTTO QUESTO E DA QUI LA SCELTA DI SOFFERMARMI.
DICO BENE?
INTANTO UN ABBRACCIO E A PRESTO!

Anonimo ha detto...

ciao ho letto il tuo commento: non ti ho avvisata per una mera questione di tempo. Quanto alle immagini, hai ragione, avrei dovuto specificare la fonte, ma trattandosi di un'immagine che tu stessa hai preso dal web, ho dato per scontato che non fosse necessario. Di solito specifico la fonte solo se è dell'autore stesso. In ogni caso rimedio subito :)
ciao eufemia

arnaldo ha detto...

Cara, carissima Miriam

A proposito di ciò che tu chiami "scarabocchio" devo dire che non è poi una brutta idea quella d'aver posto nel blog un insieme di colori armoniosi proprio come lo è la tua anima, la tua persona sempre pronta ad aiutare coloro che si dovessero trovare in difficoltà e lo fai quotidianamente attraverso il lavoro che svolgi e pure se ti senti stanca non rinunci, mai, a far sì che sorga sulle labbra, negli occhi e soprattutto nel cuore di coloro che ti si avvicinano ed ascoltano le tue parole. Sei sempre rispettosa e sai perdonare ed io non posso certo dimenticare che più d'una volta abbiamo dialogato così sinceramente. Sono colori, quelli tuoi, che ci fanno riflettere ed allontanano il grigiore d'un mondo che se dobbiamo dare ascolto a tutto ciò che appare durante la programmazione dei vari telegiornali ci fa poco sperare. Ma non dispero. Armato di coraggio affronto il mio viaggio, quello della vita. Immergendomi in essi.

Giuseppe Cangemi ha detto...

Cara Miriam,
esiste la necessità di rallentare e riuscire ad ascoltare noi stessi. Purtroppo non sempre ci riusciamo. Il tuo "scarabocchio" mi è piaciuto anche perché rafforza in me l'idea che la creatività non ha confini definiti, è sensazione. E questo è un pensiero che mi conforta parecchio. Ciao

Miriam ha detto...

In riferimento all'ultimo commento di Dark...
Scusa ma questi giorni sono stati una corsa incredibile dietro al lavoro e alle piccole cosucce di casa... Solo ora riesco a dirti quello che ho pensato leggendo il tuo "giudizio" su di me! "Cavolo!!!Ma cosa sta succedendo...mi sta facendo una radiografia, anzi una Risonanza Magnetica!" Quasi tutto corrisponde e si avvicina al mio carattere e al mio modo di essere, tranne quando pensi che sono "UNA PERSONA BRILLANTE, LUNATICA E VIVACE...". Per persona brillante intendo un individuo che è in grado muoversi come una sorta di catalizzatore e che non necessita di grandi sforzi o effetti speciali per "esserci", io invece faccio una sacco di casini e qualcuno a fatica mi "sopporta" perchè(quasi mai)scendo a compromessi o sono una rompi... Non penso di essere lunatica in riferimento a cambi d'umore o di sentimenti, considerando anche che sono abbastanza severa con me stessa e spesso m'impongo comportamenti rigidi dettati da antichi condizionamenti educativi.
Inoltre nutro un forte amore per il sentimento che si chiama "coerenza" e nel tempo ho capito(tento di farne una filosofia di vita...) che, se dentro sono a pezzi, non è giusto mostrare agli altri il mio malessere, soprattutto quando so in partenza che c'è qualcuno che aspetta da me un sorriso e un incoraggiamento o un abbraccio dolce e caldo!
"Vivace"...non so, forse è la mia meta...per ora riesco ad esserlo, con i bambini con cui lavoro, diventando a seconda dei casi, una sorta di pagliaccio o di inventa-storie, non risparmiando coccole e abbracci!
Ti saluto e alla prossima...Ti aspetto sempre molto volentieri...non si era capito, vero?

Miriam ha detto...

In riferimento al commento di Eufemia...a volte gli equivoci nascono tra persone che si frequentano e che si conoscono bene e che hanno il vantaggio di confrontarsi personalmente, figuriamoci tra individui "virtuali"! Non c'è nessun problema da parte mia, semplicemente mi sono sentita "messa da parte", ma questi sono sentimenti umani e non virtuali...che confusione! Sono felice che ora è tutto come prima, anzi meglio di prima! Grazie per aver aggiunto all'immagine il titolo del mio blog, ma ora faccio un saltino da te...
Bacioni!

Miriam ha detto...

In riferimento ad Arnaldo...Anche con te sono in ritardo...Ma cosa ti devo dire? Basta con i complimenti!!! Sei troppo buono e so che i tuoi sentimenti sono unici e sinceri, ma tu sei un poeta e anche se molti non ci credono lo sei soprattutto nel cuore e contraccambio l'affetto che nutri nei miei confronti!
Un caro abbraccio...

Miriam ha detto...

In riferimento al commento di Giuseppe Cangemi...
Benvenuto a bordo, anche da queste parti c'è il mare, molto mare!
"esiste la necessità di rallentare e riuscire ad ascoltare noi stessi". Forse nel tuo pensiero si racchiude anche il senso del mio scrivere che si differisce dal tuo che sei uno scrittore! Quanto ai confini penso davvero che nel campo della Creatività, bisogna avere il coraggio di osare, solo così si riesce a trovare quella parte nascosta che dimora in noi e che ci dà il senso di pienezza della vita!In bocca al lupo per il tuo lavoro molto interessante e torna a trovarmi quando vuoi!
Ciao...

arnaldo cuccu ha detto...

Carissima Miriam,

data la mia età piuttosto avanzata potrei destarmi all'improvviso e privo di sogni camminare per le strade della città che mi ospita senza la loro compagnia? No, non credo. I sogni ci aiutano a vivere ma le realtà cozzano violentemente contro e allora si frantumano per davvero? No, non credo. Ogni colore, ogni immagine desta una qualche emozione, questo è certo. Noi ttti siamo la somma di tutto ciò che ha attraversato la nostra mente. Ci amiamo ma anche con coloro che ci sono accanto dovremmo farlo. Vi propongo un gioco, se volete: scegliete un colore da questa tavolozza e descrivete che cosa vi suggerisce. Ho scelto il rosso.

ROSSO

Una notte, mille altre ancora.
E' la tua voce che giunge
a farmi compagnia. Non sono
più solo.Immagino il tuo volto
sorridente ed i mille colori
dentro la tua anima sublime.
I silenzi invitano a meditare
sulle cose e sul tempo che
trascorre inesorabilmente.
Non lo si può fermare se non
attraverso i nostri attimi che
andiamo tracciando. Immagini

e colori, tutti importanti.
Rosso come rossa è la fiamma
che arde e consuma questo mio
essere poeta alla ricerca
d'una gioia intensa, che ho
ritrovato in quest'istante.
Mentre scrivo e ti penso. E
questo vuoto immenso lo riempio
con la tua presenza. Questa notte
dialogo con le stelle tutte.
Pare m'ascoltino e comprendano
poichè hanno chiamato per nome

ed ha subito risposta la felicità.
Ed io vorrei che ti prendesse per mano
e t'accendesse gli occhi di una luce
ancora più straordinaria e vera.
Rosso come rosso è il tramonto
in lontananza. Rosso come una spada
già acquistata a Toledo nella Spagna
del poeta Federico Garcia Lorca,
ove mi recai con la mia fantasia.
Rosso come o petali d'una rosa
colta nel giardino incantato
che dovrebbe essere la vita.

Rosso come il cratere
d'un vulcano, come le fauci
d'un drago che appare
a mezanotte, scaturito
dalle acque salmastre
d'un oceano di sensazioni
strane che viene non si sa
da dove. Rosso come
la pioggia
d'un meteorite in fuga
da un cielo di cobalto
che sta per scomparire.

Miriam ha detto...

Rosso è il colore della vita e di ogni attimo pulsante del nostro vivere quotidiano, come te Arnaldo, anch'io avrei scelto questa sfumatura di colore per "giocare" con le parole. Nel Rosso è racchiusa la passione e la sofferenza per arrivare ad alte mete...Con la matita rossa, che non per niente sichiama SANGUIGNA, traccio il percorso delle mie emozioni, traccio il sentiero per evolvermi, da qui attingo ossigeno per proseguire il mio VIAGGIO.
Rosso è il cuore quando si ama, anche quando la stanchezza prende il sopravvento e le pareti diventano dure e fredde come il granito!

Posta un commento

.
Al fine di evitare lo spam, I Vostri graditi commenti saranno pubblicati previa autorizzazione da parte dell'amministratore del Blog. Grazie.
.
Per inserire un commento seleziona il profilo Nome/Url
scrivi il tuo nome e se non hai un sito-blog lascia in bianco la voce Url.
.