.
.
.
Mi avvicino ad un mondo "privilegiato", quello della tastiera che imprime e lascia una seppure futile traccia di me attraverso un pc con pensieri-concetti-sensazioni-emozioni. Nel mio caso c'è da chiedersi se è il tempo che ci cambia o....ma a quanto pare il tempo è "fermo" o almeno è sempre lo stesso, siamo noi che passiamo davanti a questa meravigliosa e sconcertante realtà, siamo noi che camminiamo attraverso il tempo, percorrendo un viaggio avventuroso e ancora siamo noi che decidiamo se cogliere i frutti che ci offre con generosità e ricambiare con gratitudine!
.

I commenti sono ovviamente graditi. Per leggerli cliccate sul titolo dell'articolo(post) di vostro interesse. Per scrivere(postare,pubblicare) un commento relativo all'articolo cliccate sulla voce commenti in calce al medesimo. Per un messaggio generico o un saluto al volo firmate il libro degli ospiti (guest book) dove sarete benvenuti.

venerdì 23 settembre 2011

La lotta...

Non avrei nulla di speciale da dire se non rivolgere e dedicare il mio groviglio di pensieri-ricordi-emozioni a persone speciali e uniche che mi hanno accompagnata in questi giorni e mesi, per dire loro ancora una volta "grazie"!
A chi in modo del tutto silenzioso quasi invisibile mi ha portata a guardare dentro la mia vita, a come talvolta, stavo conducendo la mia esistenza con scarsa consapevolezza, dove quasi senza rendermi conto penso di aver anche sfiorato sentimenti di apatia e rassegnazione, rimanendo (guarda caso...) convinta che la mia vita fosse già piena e colorata, di esserne quindi adeguatamente appagata.
Lo credevo, anche quando ho aperto questo spazio virtuale. In fondo sono una persona normale nel senso senza troppe pretese, e ho sempre pensato che fosse sufficiente accontentarsi in generale (in famiglia, nelle amicizie, nel lavoro...)e nel senso che era inutile lottare per cambiare situazioni consolidate nel tempo e diventate dure più del granito. Non mi vedete... ma qui mi scappa un sorriso e mica tanto divertito...
Tempo fa in un blog amico, ricordo anche di aver avuto un'accesa e stimolante diatriba con una persona che mi ha attaccato abbastanza con fervore riguardo a quest'affermazione..."Accontentarsi nella vita" era per me un punto saldo, saggio...e lo è ancora per certi versi, solo che stavo lasciando che la vita scorresse senza che fossi la protagonista principale della mia esistenza!
  Oggi mi rendo conto che accontentarsi non è il traguardo dove erigere trofei e cantare vittoria. Oggi sto cercando non di più, ma qualcosa di diverso. Non mi basta più accontentarmi dal momento che ho capito che questo mio modo di pensare e agire era e forse lo è ancora una condizione favorevole per molte persone che ruotano intorno a me per i loro interessi e comodità. 
Ora non posso più tacere a me stessa questa verità, sarei falsa con me stessa.
La macchina del cambiamento si è messa in moto già da un pò, tutto procede lentamente con pause e soste assolutamente consone e come Davide ha sconfitto Golia, io cerco di sconfiggere con forza la rassegnazione che alberga in modo subdolo nella parola accontentarsi e che a volte persiste come una macchia d'olio nel tessuto di un indumento.
  Se qualcuno oggi, dovesse chiedermi un parere riguardo a "Accontentarsi nella vita"...., mah, dipende dalle situazioni e dalle circostanze!!!Penso che tutti abbiamo diritto d'interrogare la vita e chiederle qualcosa di diverso o che ci manca  per farci sentire in armonia e in pace con noi stessi, senza dimenticare che niente piove dal cielo, bisogna lottare e combattere con forza , tenacia, coraggio, anche quando sembra che non servirà a nulla e che niente cambierà!
Tutti ma anch'io ho il diritto di sentire e gustare una bella fetta di felicità, il mio cuore non si stancherà mai di dire grazie a chi mi ha sostenuto in modo discreto ma efficace, portandomi a capire che non stavo sbagliando strada...ormai vedo solo il mio progetto e già ne assaporo i suoi frutti!!!
Ma grazie anche a chi ha passeggiato tra le pagine di questo mio blog e tutt'ora legge i miei pasticci, voi siete e rimarrete i fiori più belli e conservo per ogni persona un ricordo speciale e assolutamente unico!!!

12 commenti:

PolvereDiStelle ha detto...

Non conoscevo il tuo blog,ma ora che l'ho scoperto,lo seguo volentieri!Se ti va di dare un'occhiata al mio piccolo mondo,sei la benvenuta!Attualmente ho un carinissimo giveaway aperto anche per te!Lo trovi qui!

Miriam ha detto...

@PolvereDiStelle
Ho visto che ti sei aggiunta anche ai miei lettori, ti ringrazio per averlo fatto, ti dò il benvenuto a bordo del mio blog, sono ben lieta di accoglierti!
Ho sbirciato nel tuo blog e appena possibile tornerò a trovarti, ciao a presto!

Clara ha detto...

Ciao cara, sei una persona così profonda che ti meriti una super-fetta di felicità ;-)

chiara moltoni ha detto...

Forza Miriam!
Baci e grandi tele per dipingere, e sperimentare, i tuoi sogni

Miriam ha detto...

@Clara
Mmmmh, penso di non essere una persona superficiale, a detta di qualche persona, sono un pò complicata...nel senso che spesso e senza rendermi troppo conto mi sono complicata la vita con le mie mani...ma se "profonda" è un dato positivo, bè lo gradisco e lo accetto molto volentieri!
Ciao cara, buona domenica!!!

Miriam ha detto...

@chiara moltoni
Si, si...mi sto armando di...tanto tanto coraggio!!!
che bello il tuo augurio, già me le immagino queste GRANDI TELE per dipingere, sperimentare e anche schizzare idee e pasticciare nuove idee e progetti...e naturalmente sempre i sogni come sfondo!!!
Bacioni anche a te, a presto!

Gabe ha detto...

spero che la felicità che desideri sia a portata di mano,un abbraccio

Miriam ha detto...

@Gabe
A volte la felicità ci passa accanto e non siamo in grado di fermarla! Quante occasioni che ci lasciamo sfuggire di mano!!!
Un abbraccio anche a te, ciao!

TuristadiMestiere ha detto...

dici bene: ci sono momenti in cui chiedere di più dalla vita e momenti in cui è bene "accontentarsi" per non affrontare inutili frustrazioni. Dipende dal momento, dalla situazione, dalle persone.

Miriam ha detto...

@TuristaDiMestiere
E già mia cara, dipende da un miliardo di situazioni e dalle energie e dall'entusiasmo che abbiamo a disposizione per combattere!
Ciao, a presto!!!

Melos ha detto...

Mantenere sempre accesa quella fiamma dentro al cuore che ci rende vivi e alimenta ogni giorno la ns vita, questo bellissimo mistero che ci avvolge, ecco perche' mai accontentarsi di quello che si ha, di quello che fino ad oggi si e' ottenuto, e come anticipare la morte, fermarsi ad uno stop senza mai passare, bloccare il tempo che non vuoi,........ Trova sempre qualcosa che ci renda liberi, vivi, ma soprattutto consapevoli che esistiamo, e che riusciamo ancora a dare...... Non accontentarti mai, vai oltre.....

Miriam ha detto...

@Melos
Quello che tu dici mi trova pienamente d'accordo, poi ci si rende conto che a livello teorico è un pensiero che hai sempre portato nella tua testa ma che per mille motivi ne hai rimandato nel tempo l'esecuzione vera e propria.
Oggi posso dire che mettere in pratica questo pensiero è un atto di forza e coraggio prima di tutto verso se stessi!
Solo così diventa un traguardo,o meglio: "il traguardo" da cui partire o forse far ripartire la propria vita, i propri sogni e i desideri rinchiusi nella gabbia della razionalità e delle responsabilità verso gli altri prima ancora di aver preso in considerazione se stessi!
Grazie per il tuo commento, auguro anche a te buona vita, Ciao!

Posta un commento

.
Al fine di evitare lo spam, I Vostri graditi commenti saranno pubblicati previa autorizzazione da parte dell'amministratore del Blog. Grazie.
.
Per inserire un commento seleziona il profilo Nome/Url
scrivi il tuo nome e se non hai un sito-blog lascia in bianco la voce Url.
.