.
.
.
Mi avvicino ad un mondo "privilegiato", quello della tastiera che imprime e lascia una seppure futile traccia di me attraverso un pc con pensieri-concetti-sensazioni-emozioni. Nel mio caso c'è da chiedersi se è il tempo che ci cambia o....ma a quanto pare il tempo è "fermo" o almeno è sempre lo stesso, siamo noi che passiamo davanti a questa meravigliosa e sconcertante realtà, siamo noi che camminiamo attraverso il tempo, percorrendo un viaggio avventuroso e ancora siamo noi che decidiamo se cogliere i frutti che ci offre con generosità e ricambiare con gratitudine!
.

I commenti sono ovviamente graditi. Per leggerli cliccate sul titolo dell'articolo(post) di vostro interesse. Per scrivere(postare,pubblicare) un commento relativo all'articolo cliccate sulla voce commenti in calce al medesimo. Per un messaggio generico o un saluto al volo firmate il libro degli ospiti (guest book) dove sarete benvenuti.

domenica 31 ottobre 2010

E se fosse solo uno specchio?

Era un pomeriggio come tanti, mi sembra fosse un festivo, ecco che  Mister G, più o meno un anno fa mi dice col suo sorrisetto tipico di chi ha in mente qualcosa di nuovo e stimolante da proporre:" Sai dovresti aprire un blog!", segue una bella, rumorosa e un po' sguaiata risata, la mia naturalmente, mi succede quando non riesco a contenere l'imbarazzo e sento che il rossore inizia a salire dal collo per infiammare le mie guance assolutamente indifese, poi con malcelata noncuranza faccio finta di proseguire la conversazione su altri fronti, ma a riguardo, più volte avevo già espresso il mio parere e cioè "No", ma niente da fare...perchè Lui riprende con maggiore enfasi: "Allora? Quando inizi?Avresti molte cose da raccontare!", a quel punto mi soffermo per guardarlo negli occhi  e per leggere il resto della sua domanda nell'espressione del suo viso e nella luce del suo sguardo per carpirne un eventuale segreto, o cosa c'era secondo me dentro quella richiesta, ma non capii e ancora me lo sto chiedendo... Mah!
Eh già, ma perchè ho iniziato a scrivere e tenere in vita, con alti e bassi questo spazio virtuale? Nel frattempo ho detto il mio tormentato "Si!" Anche se non sono mancati e talvolta affiorano momenti di dubbio che rallentano il movimento e l'andamento oscillatorio di questo pensare/interrogarsi/chiedersi/cercare/riempire e vuotare emozioni e stati d'animo dentro un PC, dove una tastiera registra tutto e imprime quello che scorre fuori e dentro me, il tutto si muove come un'altalena che magicamente mi spinge in alto come a voler sfiorare il cielo fino a togliere il respiro e poi  di tanto in tanto, rallenta e si ferma per farmi prendere fiato e perchè la testa gira per l'emozione trascinando tutto con sè.
Raccontarsi "Si" o "No"? La mia idea era assolutamente negativa a riguardo e ora mi ritrovo che la totalità degli argomenti mi riguardano...naturalmente con le dovute cautele! La vita privata è sacra e come tale la proteggo.
Ecco che allora quando si affaccia l'idea di chiudere "bottega" riapro queste pagine rosa ed è come guardarsi allo specchio dove posso vedere le diverse angolature e prospettive del mio modo di essere e di pensare, sentire i sentimenti e ascoltarne le sfumature più dolci ma anche quelle più dure ,  aspre,   amare e  crudeli come la rabbia e l'inquietudine che nasce in me ogni volta che le ingiustizie prendono il sopravvento...
Questo specchio mi riporta alla mente quello che succede quando entriamo nello spogliatoio di un negozio per misurare quell'abitino che ci piace tanto ma che, ahimè ci fa fare i conti davanti ad uno specchio spesso troppo piccolo che senza falsa diplomazia e  senza alcuna pietà ci rivela come siamo realmente mostrandoci le parti che amiamo di più di noi stessi ma anche quelle che ci fanno soffrire un po'....Ci guardiamo davanti, di lato, dietro, velocemente arriva il verdetto.....ci ricorda che  la pigrizia e l'apatia hanno alimentato nel nostro fisico qualche kilo di troppo per quell'indumento che purtroppo tornerà a vestire il manichino della vetrina! Sigh...
Poi si potrebbe scrivere ed elaborare fino all'infinito sull'utilità o meno di questo mezzo come specchio per "guardare" se stessi o meno, per condividere pensieri, emozioni ma anche fiabe e aforismi con "amici" blogger, mai visti o incontrati realmente ma che talvolta diventano importanti quanto una stretta di mano reale o un abbraccio forte, caldo, avvolgente e vero in un momento di malinconia o di smarrimento.
Di sicuro preferisco far riflettere in questo specchio virtuale tutto quello che nella realtà è più complicato esprimere per via dei condizionamenti e della frenesia che travolge la vita di chiunque mi sta intorno, perciò qui tento di far respirare un'aria decisamente più "leggera" e meno impegnativa,  apparentemente infantile e vagamente fiabesco, perchè per le responsabilità e le scadenze ci pensa già la vita di tutti i giorni e Dio solo sa quanto è intricato districarsi dalla giungla sociale e lavorativa! Ci ho pensato molto....non è la strategia dello struzzo che nasconde la testa nella sabbia, tutt'altro, questa è la mia palestra per allenare pensieri e rari momenti di libertà e colorare i miei grigi e renderli meno opprimenti, trovare pensieri alternativi per volare con la fantasia in un mondo dove finalmente ciò è permesso.
E se il blog fosse anche solo uno specchio? Bene, mi piace moltissimo questo specchio e finora mi và di guardarci dentro, frugare, cercare  e scoprire cose nuove e a quanto pare non si finisce proprio mai!

12 commenti:

"bear's house" ha detto...

Ciao carissima...

Sempre di fretta e sempre di corsa. ;o(

Bellissimo il tuo POST, raccoglie l'intimità di te e la bellezza del tuo coinvolgere il lettore!!

Bellllllllllo...Un bacio. Kisses. NI

Miriam ha detto...

@"bear's house"
Acc.....alla fretta, dai rallenta insieme a me!
Ma non dirmi che hai già letto il post....ma se l'ho appena pubblicato?! Le tue parole sono molto gradite, si si, sono proprio belle e scaldano molto!
Bacioni anche a te mia cara, ti abbraccio forte!
a presto!

Gabe ha detto...

Miryam è piacevole leggerti! sei una persona sensibile, un'amica ideale. bacino e non pensare di chiudere bottega!!!

Miriam ha detto...

@Gabe
Mmmmh, meno male...Io ho un po' paura quando scrivo come una valanga...non so mai se chi legge si annoia e va oltre! Grazie per le tue parole, sono arrivate dritte al cuore!
Ricambio con piacere il tuo abbraccio forte, buona serata!!!

Ametista ha detto...

eccomi qua...che dire...mi ci ritrovo moltissimo nelle tue parole, mi ci "rispecchio" nel tuo specchio ...
ho aperto un blog piu' di un anno fa poi l'ho dovuto chiudere e mi sono trasferita aprendone un altro...di tanto in tanto torno a specchiarmi nel vecchio blog per riprendere certi atteggiamenti, certi lati e per andare avanti rinnovata...
Per me il blog e' stato, e' e sara' un modo di tenere "sott'occhio" la mia crescita, il mio percorso, infatti ogni tanto viaggio indietro nei post e vado a rivedere il percorso che mi ha portato fino a qui.
ti abbraccio ritrovata amica blogger!
Ametista

Miriam ha detto...

@Ametista
Il tuo commento mi porta indietro nel tempo, esattamente al tempo in cui le nostre strade virtuali si sono incrociate nel tuo vecchio blog, tra l'altro bellissimo e intenso e che, come ti ho già detto, non ho dimenticato!
Hai ragione, guardare indietro può servire per capire meglio alcuni passaggi che in precedenza ci sono sfuggiti, un po' come quando si rilegge un libro...in un secondo momento si possono apprezzare meglio certe pagine e si gustano meglio le sfumature.
Anche per me il blog può essere uno stimolo in più per mettermi in discussione e perchè no, come dici tu:crescere...
Mi riempie di gioia sapere di averti ritrovata, anch'io ti abbraccio caramente, ciao Ametista!!!

Sonia Ognibene ha detto...

Credo che per molti di noi il blog sia terapeutico, cara Miriam. Per me lo è.
C'è chi per liberarsi dalle angosce esistenziali o caratteriali si impasticca, beve, urla contro tutti e spacca ciò che non gli appartiene. Tutte scelte distruttive e assolutamente inutili e nocive per sé e per gli altri.
Ma c'è anche chi recita, suona, compone musica, dipinge, scrive... anche un blog, e intesse rapporti d'amicizia preclusi magari altrove per svariate ragioni.
E allora la qualità della vita migliora, così come migliorano i nostri pensieri, perfino il nostro fisico ne risente positivamente.
Perciò, cara Miriam, quando hai voglia di abbandonare tutto, non temere: scrivi! Non può farti che bene!
Buona Domenica di Tutti i Santi a ciascuno di voi e buon onomastico!

Sesè ha detto...

Ciao Miriam, hai un blog bellissimo, direi anche..... intenso perchè esprimi emozioni che arrivano direttamente a chi legge...
Sono felice che ti sia unita ai miei lettori perchè così ho potuto conoscere il TUO blog.
Grazie e continua a scrivere cose così belle e veritiere che rispecchiano (tanto per restare in tema di specchi :)) sì la tua vita ma anche quella di molte altre persone che si ritrovano nei tuoi scritti (io ad esempio...).
Un bisous e a presto!
Sesè

Miriam ha detto...

@Sonia Ognibene
GRAZIE PER IL TUO COMMENTO!!!! sto meditando un post grazie alle tue parole....
Buona giornata anche a te, bacioni!!!

Miriam ha detto...

@Sesè
Benvenuta cara e nuova blogger, mi fa molto piacere leggere il tuo affettuoso commento, sei la benvenuta a bordo, sono ben felice di averti tra noi, mi auguro che possa trovare pensieri ed emozioni da condividere con noi come dici, sei molto gentile!!!
A presto, ti mando un carissimo abbraccio!!!

Anna ha detto...

eh menomale che i tuoi pensieri ti hanno portata a queste conclusione...non mi sarebbe piaciuto un altro blog di un'altra amica chiuso...un abbraccio da me :-)

Miriam ha detto...

@Anna
Per il momento va bene così poi si vedrà...Anch'io ci rimango un po' male quando una persona amica chiude il proprio blog, ma le scelte sono sempre personali e alla fine, anche se a malincuore, non resta che rassegnarsi!
A presto e grazie per l'abbraccio che ricambio affettuosamente!!!

Posta un commento

.
Al fine di evitare lo spam, I Vostri graditi commenti saranno pubblicati previa autorizzazione da parte dell'amministratore del Blog. Grazie.
.
Per inserire un commento seleziona il profilo Nome/Url
scrivi il tuo nome e se non hai un sito-blog lascia in bianco la voce Url.
.