.
.
.
Mi avvicino ad un mondo "privilegiato", quello della tastiera che imprime e lascia una seppure futile traccia di me attraverso un pc con pensieri-concetti-sensazioni-emozioni. Nel mio caso c'è da chiedersi se è il tempo che ci cambia o....ma a quanto pare il tempo è "fermo" o almeno è sempre lo stesso, siamo noi che passiamo davanti a questa meravigliosa e sconcertante realtà, siamo noi che camminiamo attraverso il tempo, percorrendo un viaggio avventuroso e ancora siamo noi che decidiamo se cogliere i frutti che ci offre con generosità e ricambiare con gratitudine!
.

I commenti sono ovviamente graditi. Per leggerli cliccate sul titolo dell'articolo(post) di vostro interesse. Per scrivere(postare,pubblicare) un commento relativo all'articolo cliccate sulla voce commenti in calce al medesimo. Per un messaggio generico o un saluto al volo firmate il libro degli ospiti (guest book) dove sarete benvenuti.

venerdì 22 ottobre 2010

Senza titolo

Dove inizia e dove finisce lo spazio reale? Quante volte ci siamo chiesti ma siamo nella realtà? E ancora: quant'è sottile e resistente quella linea invisibile che separa lo spazio "concreto" da quello impalpabile e per certi versi irreale che noi blogger chiamiamo  spazio "virtuale"? Provo  ad immaginare questi due immensi emisferi e mi perdo, mi viene in mente come uno scherzo della mente un'immagine, visualizzo un'enorme e spropositata anguria che si spacca in due metà distinte e che si lacera sotto uno scricchiolio netto e distinto e che mette in luce la sua polpa/materia con il suo cuore rosso sangue; entrambi in fondo hanno la stessa matrice, come a dire ogni spazio ha un cuore pulsante, esattamente come i due emisferi reale e virtuale, in entrambi risiedono emozioni umane, spesso anche bestiali e mostruose, stati d'animo di vario tipo, gioie e frustrazioni, sensi d'impotenza e di fallimento, desiderio di condivisione ma anche gelosie e invidie, o no? Entrambi si fondono e per certi versi si completano compattandosi tra loro e formano un unico vasto Spazio gigantesco, un enorme contenitore umano che pulsa e vive, se noi lo vogliamo, dove l'entità umana è il cuore e il nutrimento che lo alimenta, dove c'è posto per chiunque ha voglia di stringere la mano a qualcuno! Probabilmente entrambi hanno la loro importanza e un senso, già un senso, anche quando sembra che non ci sia o che sia un tempo sprecato e inutile e che non vale la pena combattere!
Intanto ho messo una cuffia nelle orecchie e "ubriaco" i miei emisferi cerebrali con suoni e voci che seguono varie tonalità musicali, non importa chi canta, ho bisogno di relax mentale, per un po' di tempo ho cancellato molti pensieri, ok, succede e allora si piomba in uno stato di livellamento poi, piano piano si tenta di riemergere e di cacciare gli eventi "reali" che ci hanno fatto soffrire in un angolino, piano piano si percepisce nuovamente l''esigenza di nuotare in altri mari con una rinnovata leggerezza d'animo e di cuore , lentamente e con  un po' di impaccio e con tentativi goffi si tentano nuovi passi, come un bambino che spinto dalla curiosità per  il nuovo tenta di uscire dal suo guscio per andare incontro a nuove esperienze, forse anche un po' incosciente e ignaro di quello che troverà intorno a sè.
Piano piano si riprende a digitare sulla tastiera con un ritrovato(spero) piacere, lo stesso che per molto tempo mi ha tenuto in contatto con l'altro emisfero, che confusione....ora  mi riferisco a quello virtuale, chissà se poi ha un filo logico quello che sto scrivendo, forse no, ma che importa, le dita  come d'incanto riprendono a correre veloci e saltano come volevo io da un tasto ad un altro, il ticchettio mi riporta ad un tempo un po' più in là, ora come ieri e anche questa è una nuova musica per me che mi allieta e fa da ponte tra me e voi, proprio ora che si stava insinuando in modo insistente la convinzione e la sensazione persistente di non aver da dire più nulla, ammesso che ci sia ancora qualcuno...Chissà...staremo a vedere....
Un abbraccio forte e affettuoso a chi ancora passa da queste parti e un grazie GRANDE a tutti!!!

14 commenti:

palmy ha detto...

Io sono ancora qua! I tuoi commenti i tuoi contributi le tue risposte la tua presenza affabulatrice e pacata mi sono mancati!!!!

Miriam ha detto...

@palmy
Sei la prima!!! Non nascondo che sono contenta di saperti, nonostante il mio lungo silenzio, ancora qui, in questo mio spazio strano e un po' confuso...a volte tutto diventa un po' complicato!
Ti ringrazio per le parole affettuose che mi dedichi, sei molto cara!
A presto, ciao!

Sonia Ognibene ha detto...

Bentornata Miriam! Ti aspettavo... speriamo che quel ticchettio di tasti non si fermi più per molto tempo.
Ti abbraccio forte.

Ninfa ha detto...

Un abbraccio a te, Miriam, come vedi anch'io ci sono ancora! In un momento in cui tu senti di nuovo il desiderio di ristabilire un contatto con questo mondo, io al contrario avverto un pò di stanchezza e mi interrogo se continuare o no...si vedrà, comunque grazie per questo post che mi ha indotto a riflettere sulla "spropositata anguria". Ciao!

Gabe ha detto...

Ben tornata fra Noi!...quando ti sentirai sola, triste o in difficoltà passa da me e farò del mio meglio per rallegrarti e infonderti speranza. Un bacione extra

Miriam ha detto...

@Sonia Ognibene
@Sonia Ognibene
Diciamo che mi sono concessa un tempo di pausa, dove ho anche pensato che il blog fosse arrivato ad un tempo di "fine", naturalmente avrei chiuso senza saluti...non amo i saluti che sono in realtà degli addii!
Per ora vediamo se il ticchettio dei tasti risveglia in me qualcosa, grazie per l'abbraccio sempre ultra-gradito!
Bacioni!!!

Miriam ha detto...

@Ninfa
Che meraviglia tutti questi abbracci! Grazieeee!!!Mia cara la stanchezza fa parte del gioco, anche se per quanto mi riguarda la parola "gioco" ha per me un'importanza e una serietà grandissima! Perciò cosa c'è di meglio del gioco, tanto più che, almeno qui, se ci si sente un pò stanchi possiamo permetterci il lusso di fermarci un pò per prendere respiro e pescare nuove idee e pensieri!Interrogarsi è fondamentale, perchè chiudere se c'è uno spiraglio di entusiasmo o desiderio di tenere questa finestra aperta?Sta a noi riciclare l'aria e manterla sempre pulita e fresca, riciclando le scorie, abbellire il davanzale con nuovi fiori e nuovi colori, a seconda delle stagioni e degli stati d'animo.
E se l'anguria stanca si cambia frutto, ma comunque perchè buttare via tutto?
A presto, ciao!

Miriam ha detto...

@Gabe
Benritrovata e grazie mille per le tue parole, ricambio con simpatia il bacione,Ciao!!!

Ametista ha detto...

Eccomi anche io....che piacere rileggerti...che sollievo sapere che ci sei ancora...che bello sperare che tornerai a riscrivere...mi sei mancata!
alla prossima
Ametista....bb... ;-)

p.s. ...si' bb sono sempre io...ho deciso, per vari motivi, di "trasferirmi" in un altro luogo, in un altro tempo...

Miriam ha detto...

@Ametista
Grazie anche a te Ametista per quello che mi scrivi, che responsabilità quando mi scrivete "mi sei mancata"...
Ma toglimi il dubbio....sei bb=Barbara psicomotricista? Mmmmmh, a questo punto penso di si.....c'è qualcosa di familiare nelle tue e nelle sue parole! Poco fa ho letto i post che avevo lasciato in arretrato e mi sa tanto che...Fammi sapere se invece ho sbagliato con l'intuito(se ti va di mantenere l'anonimato tra i commenti, bè c'è il mio indirizzo per le mail!)
Bacioni!

Fata Bislacca ha detto...

Presente!!!!!
Sai che io non sono di molte parole ma appena posso passo (che freddura...). Un grande abbraccio a te ed ai tuoi emisferi tutti!!!! Cathy

Miriam ha detto...

@Fata Bislacca
Il tuo tocco magico di fata mancava all'appello, ora come puoi notare i colori sono più vivi e frizzanti!
Anche gli emisferi ringraziano.....ma proprio TUTTI, spero che nessuno di loro si rompa come l'anguria che ho visualizzato mentre scrivevo il post, poverini.....!!!
Ciao cara, a presto, ti mando tanti bacioni!

elena fiore ha detto...

E tra l'emisfero reale e quello virtuale, c'è la mia realtà parallela: il mondo in cui mi rifugio, volando con la testa e facendo andare i pensieri a briglia sciolta!
Buona domenica Miriam e bentornata tra il tic tac dei tasti.
Ciao, elena°*°

Miriam ha detto...

@elena fiore
Mi piace moltissimo quello che scrivi, molto bella la tua "realtà parallela" che è il senso di quello che anch'io ho voluto raccontare nel mio post e dove anch'io, amo trascorrere il mio "tempo sospeso"! Guai a noi se non lasciamo un margine tra una realtà e l'altra, guai a chi tenta di deridere chi ama nutrirsi anche e non solo di sogni. La realtà parallela è come uno spartifuoco tra un'area e l'altra che ci salva e dà ossigeno alla mente e soprattutto al cuore, dove nasccono e crescono i sogni! I Sogni, e lo sottolineo con la lettera maiuscola, solo qui si può volare, come dici tu, "con i pensieri a briglia sciolta", che meraviglia!!!
Buona domenica anche a te, come vedi il tic-tac dei tasti continua...
bacioni!

Posta un commento

.
Al fine di evitare lo spam, I Vostri graditi commenti saranno pubblicati previa autorizzazione da parte dell'amministratore del Blog. Grazie.
.
Per inserire un commento seleziona il profilo Nome/Url
scrivi il tuo nome e se non hai un sito-blog lascia in bianco la voce Url.
.