.
.
.
Mi avvicino ad un mondo "privilegiato", quello della tastiera che imprime e lascia una seppure futile traccia di me attraverso un pc con pensieri-concetti-sensazioni-emozioni. Nel mio caso c'è da chiedersi se è il tempo che ci cambia o....ma a quanto pare il tempo è "fermo" o almeno è sempre lo stesso, siamo noi che passiamo davanti a questa meravigliosa e sconcertante realtà, siamo noi che camminiamo attraverso il tempo, percorrendo un viaggio avventuroso e ancora siamo noi che decidiamo se cogliere i frutti che ci offre con generosità e ricambiare con gratitudine!
.

I commenti sono ovviamente graditi. Per leggerli cliccate sul titolo dell'articolo(post) di vostro interesse. Per scrivere(postare,pubblicare) un commento relativo all'articolo cliccate sulla voce commenti in calce al medesimo. Per un messaggio generico o un saluto al volo firmate il libro degli ospiti (guest book) dove sarete benvenuti.

sabato 13 giugno 2009

Il vaso di Pandora

"Nella mitologia greca, il vaso di Pandora è il leggendario contenitore di tutti i mali che si riversarono nel mondo dopo la sua apertura. Pandora (1882) di Jules Joseph Lefebvre.
Secondo il racconto tramandato dal poeta Esiodo ne Le opere e i giorni, il vaso (pithos, πίθος in greco antico) era un dono fatto a Pandora da Zeus, il quale le aveva raccomandato di non aprirlo. Pandora, che aveva ricevuto dal dio Ermes il dono della curiosità, non tardò però a scoperchiarlo, liberando così tutti i mali del mondo. Sul fondo del vaso rimase soltanto la speranza (Elpis), che non fece in tempo ad allontanarsi prima che il vaso venisse chiuso di nuovo. Prima di questo momento l'umanità aveva vissuto libera da mali, fatiche o preoccupazioni di sorta, e gli uomini erano, così come gli dei, immortali. Dopo l'apertura del vaso il mondo divenne un luogo desolato ed inospitale finché Pandora lo aprì nuovamente per far uscire anche la speranza.
Con il mito del vaso di Pandora la teodicea greca assegna alla curiosità femminile la responsabilità di aver reso dolorosa la vita dell'uomo: per questo motivo il personaggio di Pandora non è dissimile da quello di Eva nel mito biblico della Genesi.
Oggi l'espressione vaso di Pandora viene usata metaforicamente per alludere all'improvvisa scoperta di un problema o una serie di problemi che per molto tempo erano rimasti nascosti e che una volta manifesti non è più possibile tornare a celare"(Da Wikipedia, l'enciclopedia libera).
Si dice che la curiosità è "donna", ma pensate che sia così semplice e risolutiva la questione?
Io ho una mia "idea" a riguardo, ne vogliamo parlare? Vi aspetto...
Buon fine settimana a tutti!
Miriam


13 commenti:

Trilly ha detto...

io uomini curiosi ne ho conosciuti e uno era anche carinissimo quando era curioso, diventava irresistibile, gli uomini quando sono curiosi sembrano bimbetti monelli..:D(era il mio primo amore ;D...) ma sinceramente non credo che sia stata tutta colpa di Pandora, anche perchè in seguito uomini e donne si sono dati da fare non certo per estirpare i mali dal mondo...anzi! certuni sembrano che non dormano la notte per l'indomani, alla luce del primo sole, vedere un po' che altro danno, odio, malvagita, maldicenza e male c'è da seminare in giro...ogniuno di noi, uomini e donne che vogliono viere in pace, non possiamo che trovare il nostro atollo e viverci su con chi è come noi e con chi amiamo...Il fatto è che se fossi stata Pandora lo avrei aperto pure io il vaso :( quindi non riesco ad avercela con lei la capisco!!! :D baciuzzo Miry

darksecretinside ha detto...

Cara amica...è sempre un piacere ritrovarti e rileggerti...
i tuoi sottili e sofisticati post, lasciano davvero tanto spazio a chi ti legge...per riflettere e per accomodarsi....
Ti dirò ciò che ho colto d'impatto e che mi vien da commentare....
La tua frase "la curiosità è donna"...Si...nella grammatica sicuramente...ed anche tante donne sono tanto curiose, quanto capaci di farsi meno i fatti propri...però..credo onestamente, che ormai non si possa generalizzare....
Ho conosciuto uomini incredibili in questo senso!!!! Mentre io,che sono donna...non lo sono proprio per niente....
Quindi...non so....
Certo è che la curiosità uccide il gatto...(recita un proverbio) e quasi mai è l'origine di una buona conseguenza!
Un abbraccio grande!!!!

caty ha detto...

Ciao Miriam!
Penso che la curiosità sia indice di intelligenza perchè avere una curiosità riguardo un aspetto del mondo che ci circonda porta a farci domande che aumentano la conoscenza.
Ogni grande scoperta, che sia stata di un uomo o di una donna, ha avuto alla base la curiosità che è innata negli esseri umani.
Buona domenica Miriam!

P.S.: ho appena inserito un angolino con i banner sul mio blog e ho aggiunto il tuo.

Miriam ha detto...

@Trilly
Hai ragione, la curiosità non necessariamente è femminile o almeno non come la intende la credenza popolare!
Probabilmente gli uomini sono curiosi quanto noi, talvolta di più e in maniera del tutto sorprendente e proprio per questo motivo suscitano maggiore meraviglia e in un certo senso spiazziano leggermente.
In riferimento alla storia di Pandora non credo che debba essere "condannata" per il suo gesto, la storia racconta che in fondo al vaso c'è ed è salva la "Speranza".
Probabilmente,azzardo...è proprio grazie alla sua curiosità e col suo gesto finale che vuole rendersi conto se il genere umano può risollevarsi e riscattarsi dai mali, liberarsi dal gioco e dalla schivitù e dalle innumerevoli malvagità e cattiverie del mondo, attraverso l'ultima risorsa rimasta, quella appunto della Speranza!
Trovo che la sua curiosità è eroica...e anch'io, come te non avrei resistito!
Un bacione
Miriam

Miriam ha detto...

@darksecretinside
Mi piace che la conversazione si sta articolando in modo ampio e stimolante, infatti penso che ogni forma di generalizzazione chiude le porte ad un "dibattito" e confronto più ampio del termine stesso!
Curiosità...spesso si tende a usare in merito e impropriamente, luoghi comuni duri a morire perdendo il "cuore" di quello che s'intende parlare.
Ci sono varie forme e vari sottotipi di curiosità , alcuni sono dei veri e propri surrogati, non viene "risparmiato" (e per fortuna) nessuno, ci sono uomini curiosi quanto noi donne e viceversa senza alcuna eccezione!
Parlando con un amico si diceva" il punto non è la curiosità in generale, ma verso cosa viene indirizzata la curiosità". Infatti senza la curiosità non sarebbero state mai fatte grandi scoperte o storiche esplorazioni.
Ma allo stesso tempo senza un altro tipo di curiosità non esisterebbe il grande fratello o novella 2000...
Poi come dici tu, ci sono altre curiosità che non sempre sono l'origine di una buona conseguenza e allora si salvi chi può!
Un abbraccio anche a te, come sempre!!!
Miriam

Miriam ha detto...

@caty
Mi piace sottolineare e confermare il tuo pensiero "la curiosità è indice di intelligenza"... ripenso al bambino nei pimi tempi della sua vita che se privo di curiosità non è stimolato a spostarsi nello spazio per esplorarlo, conoscerlo e farlo suo.
Dici bene cara caty, le grandi scoperte sono frutto della curiosità innata dell'essere umano, penso ai grandi esploratori come Cristoforo Colombo, a geni come Leonardo da Vinci, artisti come Michelangelo, ai numerosi ricercatori, studiosi e scienziati come Einstein, come Rita levi Montalcini...
Senza la spinta della curiosità il mondo sarebbe fermo all'Era Preistorica e francamente sono felice e grata alla grande moltitudine di curiosi che mi hanno preceduta... quindi ben venga la "Speranza" che ci siano sempre uomini e donne curiosi per alimentare e far progredire sempre meglio il genere umano!
Un caro saluto
Miriam

darksecretinside ha detto...

Sono perfettamente daccordo con te e con chi ti ha detto la frase sulla curiosità...non poteva essere meglio sintetizzato il mio pensiero che ho cercato di limitare al fulcro del tema.
Infatti.
Piace tanto anche a me avere questi confronti così intelligenti e colmi di elevata ricchezza intellettuale...
(non si era capito?uahauahuahaua)
Soprattutto con chi stimola in modo spontaneo e naturale la "mia curiosità spirituale".
Ti voglio bene amica mia!

PS: Se vai da Marcus...c'è un papiro per te da parte mia!
^_^

Miriam ha detto...

@dark....
Per fortuna nessuno mi ha detto questa frase in modo diretto o discriminatorio, anche perchè la mia curiosità(penso) tendo ad indirizzarla in ambiti positivi e a sfruttarla con discrezione senza ledere la libertà altrui! Piuttosto si sente usare certi luoghi comuni legati al comportamento femminile, con ironia e talvolta con sarcasmo, ma come già detto, bisogna distinguere e analizzare in quale direzione la curiosità viene indirizzata e se è quasi sempre "condannabile"o invece...Io , penso di me(anche se non si finisce mai di riscoprirsi e conoscersi), di essere abbastanza curiosa nel senso che mi piace scoprire e imparare cose nuove che mai avrei pensato di...come per esempio usare un pc e imbarcarmi nell'uso e nella conduzione di un blog tutto mio!
Freno la mia curiosità davanti alla conoscenza delle persone, sempre di più aspetto e conto fino a 100 prima di fare il primo passo per capire se posso "entrare" nel loro spazio personale, ma se intuisco che non disturbo allora la mia curiosità mi spinge ad approfondire la conoscenza e capire com'è in profondità, non mi piace fermarmi alle esteriorità, tento con discrezione di creare i presupposti per una buona amicizia.
Un po' come è stato con te!
Anch'io sento verso di te, nonostante il virtuale, un bel sentimento di affetto nei tuoi confronti!
Oddio...povero Marcus, hai intasato il suo blog con un papiro rivolto a me...
Bacioni
Miriam

darksecretinside ha detto...

"Freno la mia curiosità davanti alla conoscenza delle persone, sempre di più aspetto e conto fino a 100 prima di fare il primo passo per capire se posso "entrare" nel loro spazio personale, ma se intuisco che non disturbo allora la mia curiosità mi spinge ad approfondire la conoscenza e capire com'è in profondità, non mi piace fermarmi alle esteriorità, tento con discrezione di creare i presupposti per una buona amicizia.
Un po' come è stato con te!"

Sono identica!
Non ho avuto mai dubbi su chi sei tu!
Quanto tempo è che ci conosciamo?
Possiamo dire tranquillamente davvero tanto!!!!
Per essere un amicizia nata qui...e questo mi rende felice!
Tu per me sei qualcuno d'importante...
ricordo ancora quando faceva un sacco di freddo e noi ci scambiavamo i nostri lunghi commenti!
Sei stata la prima scoperta di amicizia e di rapporto pulito e sincero...e questo non lo scorderò mai!

In merito alla curiosità tendenziosa al negativo verso le donne, sono daccordissimo...ed ancor di più sulla "sana curiosità" tua,che poi è anche la mia.
Ma questo è un pregio talmente importante che è anche raro...perchè è il tipo di curiosità che porta alla conoscenza, al sapere,all'informazione ed alla personale evoluzione!
Magari fossero tutti così al mondo!!!!
Un bacione amica mia, sono davvero felice di confrontarmi con te su ogni cosa!!!!

Miriam ha detto...

@dark...
Insomma siamo due brave ragazze, quasi perfette....magari!!!! Naturalmente ironizzo, diversamente chi non ci conosce può pensare che siamo un tantino "convinte"...In realtà, sapessi quante gaffe ho fatto per colpa della curiosità....
P.s. ma non è che tra i tuoi antenati c'era qualche egiziano/a?...Come si spiega tutta questa tua passione per i papiri?
Ciaooooo...
Miriam

darksecretinside ha detto...

Più che antenato.....me medesima....ma è un capitolo arduo e intimo...quindi lo getto nel vento....(a parte certe discendenze storiche data la mia origine e le mie fattezze)
Oh...nooooo per niente...ho detto che non sono curiosa nel senso di pettegola,non che sono una brava ragazza nel senso di perfetta!

Sono più mostro di quello che si pensi...(di questo sono "convinta")dipende da quello che gli altri mi tirano fuori...

Notte.

Miriam ha detto...

@dark...
Che ne dici se ci diamo la Buonanotte? Sto crollando...Sogni d'oro!!!
Miriam

eusofonisba ha detto...

BUONGIORNO!!!scoperto per caso questo interessante Blog....grazie alla mia curiosità...A Presto!!!!

Posta un commento

.
Al fine di evitare lo spam, I Vostri graditi commenti saranno pubblicati previa autorizzazione da parte dell'amministratore del Blog. Grazie.
.
Per inserire un commento seleziona il profilo Nome/Url
scrivi il tuo nome e se non hai un sito-blog lascia in bianco la voce Url.
.