.
.
.
Mi avvicino ad un mondo "privilegiato", quello della tastiera che imprime e lascia una seppure futile traccia di me attraverso un pc con pensieri-concetti-sensazioni-emozioni. Nel mio caso c'è da chiedersi se è il tempo che ci cambia o....ma a quanto pare il tempo è "fermo" o almeno è sempre lo stesso, siamo noi che passiamo davanti a questa meravigliosa e sconcertante realtà, siamo noi che camminiamo attraverso il tempo, percorrendo un viaggio avventuroso e ancora siamo noi che decidiamo se cogliere i frutti che ci offre con generosità e ricambiare con gratitudine!
.

I commenti sono ovviamente graditi. Per leggerli cliccate sul titolo dell'articolo(post) di vostro interesse. Per scrivere(postare,pubblicare) un commento relativo all'articolo cliccate sulla voce commenti in calce al medesimo. Per un messaggio generico o un saluto al volo firmate il libro degli ospiti (guest book) dove sarete benvenuti.

venerdì 20 marzo 2009

Primavera

Vado incontro alla Primavera con le braccia cariche di aspettative e speranze, tra le mani s'intrecciano piccoli ciuffi d'erba, fiori selvatici e qualche spina, tra le labbra sussurro parole poetiche, non sono mie ma vibrano dentro me fortemente incise nella pelle, sono versi di una grande donna...un'artista che stimo e mi affascina, m'inquieta e sconvolge! Lei che più di ogni altro artista ha fatto della sua vita una continua ricerca interiore, un cadere ed un rialzarsi faticosamente ma con tenacia, un continuo ricercare in sè una continua rinascita ed evoluzione per ritrovare la sua luce...la sua Primavera!
"Io non ho bisogno di denaro,
ho bisogno di sentimenti,
di parole, di parole scelte sapientemente,
di fiori detti pensieri,
di rose dette presenze,
di sogni che abitano alberi,
di canzoni che facciano danzare le statue,
di stelle che mormorino all'orecchio degli amanti...
ho bisogno di poesia,
questa magia che brucia la pesantezza delle parole,
che risveglia le emozioni e dà colori nuovi".
(Alda Merini)

8 commenti:

rosy ha detto...

belle parole, bei versi. tutto quello che risponde a verità è bello e vero.
Ti ho incontrato nel mondo..della signora in rosso.

Scordato ha detto...

è stupenda questa poesia, fa venire voglia di abbracciare...

Miriam ha detto...

Benvenuta a bordo cara rosy, è un piacere accoglierti! Sono passata poco fa nel tuo blog, lo trovo ricco e spontaneo, ho lasciato i miei saluti...
Un caro abbraccio, torna quando vuoi!

Miriam ha detto...

Un Benvenuto anche al nuovo amico Scordato, sono contenta che la poesia di A. Merini è riuscita nel suo intento, quello di suscitare e far nascere l'emozione bellissima che dici: "voglia di abbracciare"!
Allora abbracciamoci!
Ho visitato anche il tuo blog, ci tornerò presto...
Ciao, ti aspetto una prossima volta!

darksecretinside ha detto...

HO RISERVATO QUESTO MOMENTO.....
MANCANDOMI...
COME QUANDO DECIDI DI OCCUPARE UNA GIORNATA DA DEDICARE ALLA SERENA COMPAGNIA DI UN AMICA SPECIALE.
ECCO.....MI RITROVO DINNANZI LA TUA PORTA E SUONO IL CAMPANELLO, COLMA DI GIOIA PER I MOMENTI CHE CONDIVIDEREMO.
APRI E MI FAI ACCOMODARE...NELLA TUA CUCINA DAI COLORI NEUTRI E DIPINTI DI SOLE.
L'OCRA, IL VERDE ACQUA, IL MOGANO DELLE SEDIE...TUTTO SI MESCOLA E FA DA SFONDO.
IL TAVOLO E' ROTONDO, ED IO CI POGGIO SU, LE MIE CHIAVI... PER POTERLE DONARE A TE.
C'E' UN BUON PROFUMO DI CAFFE' E BISCOTTI E TU TI AFFRETTI A PREPARARE TUTTO PER FARE IN MODO CHE LE TUE DELIZIE ACCOMPAGNINO LE NOSTRE PAROLE.
TI ACCOMODI ANCHE TU, MI GUARDI, CON OCCHI PIENI DI GIOIA, ACCENNANDO UN SORRISO.
COMINCIAMO A PARLARE, A RIDERE, A SCAVARE IN FONDO ALLE NOSTRE ANIME, DANDOCI FORZA E CORAGGIO....
UN ISTANTE...TI ALLONTANI....LASCIANDOMI NEL TUO MONDO.
MI GUARDO ATTORNO, CATTURATA DALLA LUCE CHE PENETRA UNA FINESTRA CHE INCORNICIA IL TUO GIARDINO.
QUANTI FIORI, QUANTO PRATO, QUANTA VITA....
ESATTAMENTE IL CUORE TUO DI DONNA, FIUMI IN PIENA E CANDIDA SAGGEZZA.
TI RICONOSCO!...PENSO IO...
MENTRE RITORNI TRA ME DALLE TUE FACCENDE, RIACCOMODANDOTI ARMONICA IN QUELLA SEDIA MOGANO CHE CONTIENE UNA GRANDEZZA.
LA TUA.
POCHI, POCHISSIMI, COLORO CHE SON STATI DEGNI DI RACCOGLIERE....
PIU' FACILE COMBATTERMI, MI RISPONDI TU...
AGGIUNGENDO....
FIDATI...LA MIA ESSENZA E' UN TUONO CHE DIVAMPA DI SOGNI ED IDEALI....CHE NON SI POSSONO TRADIRE...MA SOLO CONSERVARE.
NON FA NIENTE...
POCHI, RARI, MA SPECIALI...
IO RISPONDO....
E' VERO.
MI FIDO.
QUESTO E' QUEL CHE CONTA...

ED IL TEMPO SCORRE..
RISCOPRENDO UN NUOVO IMBRUNIRE
CHE FA BREVE IL MIO RITORNO.
CI ABBRACCIAMO, PROMETTENDOCI
ALTRI IMMENSI DA CONDIVIDERE
E VADO VIA, GRATA DI QUELLA CONOSCENZA.

QUALCUNO DI MOLTO SPECIALE DA RIPORRE NEL CASSETTO DEL CAMMINO...
QUALCUNO DA NON DIMENTICARE,
AFFIDANDO AL CIELO
LA GIOIA E LE SUE SPERANZE...
PER QUEL MONDO MERAVIGLIOSO CHE POCHI HANNO SCOPERTO E COMPRESO, PERDENDOSI LO STUPORE
DI COTANTA BELLEZZA E PROFONDITA'. SEMPLICEMENTE GRAZIE
PER QUELLO CHE DONI, PER QUELLO CHE SEI.
PER QUELLO CHE CI MOSTRI E DECIDI DI CONDIVIDERE....
VERA, GENUINA.
ONORATA D'AVERTI INCONTRATA.

Miriam ha detto...

Con un po’ di ritardo rispetto alla tua visita, ma eccomi da te cara amica dark, ci sono!
Accomodati, si ti avrei fatta entrare in cucina proprio come hai pensato tu, lo faccio sempre con chi è di casa, qui c’è abbastanza spazio per stare comode, c’è un’ampia porta a vetri da dove filtra una luce avvolgente e calda! Sei arrivata giusto in tempo per un bel caffè e una fetta di torta , ti và? L’ho appena sfornata, spero ti piaccia…è una vecchia ricetta ma è collaudata!
Sono sicura che dopo il primo impatto, nessuna delle due riuscirebbe più a star zitta…complici e amiche, gli occhi brillano e la sensazione è quella di essere come due sorelle, che meraviglia! Il tempo scorre ma non finisce, questo tempo è da coltivare, perché insieme continueremo il percorso iniziato, guardando con fiducia al domani, tenendo sempre per mano la bambina che vive in noi, gioiosa e insostituibile compagna del nostro presente!
Un caro e immenso abbraccio…

arnaldo ha detto...

LA STANZA OVE M'OSPITASTI

Anche se la stanza
dovrebbe risultare
vuota di suppellettili
non sarà poca la gioia

nel poterci ritrovare
a dialogare sul valore
della poesia che è
la vita stessa se vista

con occhi di fanciullo.
Saranno le parole, quelle
sussurrate dolcemente e
scaturite magicamente

dalla mente a farci compagnia.
Non saremo soli: ci saranno
i ricordi e i sentimenti veri
condivisi nella semplicità,

nell'armonia che, ancora, se
lo vorremo si renderanno vivi.
Ma tu, poeta, componi e scrivi
quelle note antiche

sul pentagramma
della nostra esistenza
a cancellare tutte le fatiche
del viver quotidiano.

Miriam ha detto...

Quella stanza che è il tuo cuore, non sarà mai vuota se il poeta che vive in te, caro Arnaldo, saprà svegliarti ogni volta regalando alla tua esistenza nuovi e freschi mattini, carichi di ricordi e sentimenti nuovi!
Un caro abbraccio...

Posta un commento

.
Al fine di evitare lo spam, I Vostri graditi commenti saranno pubblicati previa autorizzazione da parte dell'amministratore del Blog. Grazie.
.
Per inserire un commento seleziona il profilo Nome/Url
scrivi il tuo nome e se non hai un sito-blog lascia in bianco la voce Url.
.