.
.
.
Mi avvicino ad un mondo "privilegiato", quello della tastiera che imprime e lascia una seppure futile traccia di me attraverso un pc con pensieri-concetti-sensazioni-emozioni. Nel mio caso c'è da chiedersi se è il tempo che ci cambia o....ma a quanto pare il tempo è "fermo" o almeno è sempre lo stesso, siamo noi che passiamo davanti a questa meravigliosa e sconcertante realtà, siamo noi che camminiamo attraverso il tempo, percorrendo un viaggio avventuroso e ancora siamo noi che decidiamo se cogliere i frutti che ci offre con generosità e ricambiare con gratitudine!
.

I commenti sono ovviamente graditi. Per leggerli cliccate sul titolo dell'articolo(post) di vostro interesse. Per scrivere(postare,pubblicare) un commento relativo all'articolo cliccate sulla voce commenti in calce al medesimo. Per un messaggio generico o un saluto al volo firmate il libro degli ospiti (guest book) dove sarete benvenuti.

sabato 25 febbraio 2012

Come un granello di sabbia

Ci sono giorni che tutto sembra più grande di te, sia da contenere che da vivere, e ti sembra di non essere in grado di  fare da contenitore nè da ripiano per le gioie come per  le tristezze. 
Mi capita a volte di percepirmi come un granello di sabbia dove anche i pensieri se ne stanno fermi, quasi impauriti e indifesi ad aspettare, come se nell'aria s'inizia a percepire  un profumo o un segnale di cambiamento, come se dovesse arrivare  un pò di vento per scuotere e creare un movimento.
Un vento che dà ossigeno e muove ogni granello-ingranaggio di un sistema complesso che si chiama esistenza, che diversamente sarebbe simile ad un colosso statico e freddo simile ad una statua di marmo. 
Avete mai osservato il vento maestrale quando solleva la sabbia in riva al mare?
 Non sempre è benigno e piacevole, spesso sembra innalzare solo pochi granelli di sabbia e poi si ferma nuovamente, ma via via diventa più energico e sferzante  fino a spostare e picchiare con forza tutto ciò che incontra, cose, oggetti, pelle, e allora si che fa anche male!
A volte ci si adagia, nei giorni, nei mesi , negli anni... guardiamo la nostra esistenza come se fosse un film che non ci riguarda in prima persona, d'improvviso tutto ci appare come e  nient'altro che un'enorme distesa di sabbia : un deserto, dove i nostri passi sono lenti e a tratti rallentano sempre di più fino a fermarsi perchè la stanchezza prende il sopravvento. Deserto di idee, iniziative, emozioni.
 E sembra anche di starci bene in quella distesa piatta e immobile, come un bambino che non sa camminare ci si culla in un'assenza di movimenti talvolta più mentali che fisici, si procede per inerzia, per pigrizia, per mancanza di stimoli soprattutto interiori, si aspetta qualcosa dall'alto, dall'esterno, dagli altri, quasi mai si guarda dentro se stessi in modo leale e sincero....
Ma quel vento per operare ha sempre  bisogno di spazi e ampie vedute, solo uscendo allo scoperto senza paura nel domani, mettendosi in gioco, in discussione e alla prova, "rischiando" di sbagliare o di apparire agli occhi di molti come un granello "sbagliato" nel posto sbagliato o nel momento sbagliato, che permettiamo a quel magico e meraviglioso vento di soffiare su di noi.
E io dico oggi a quel vento:  benvenuto nella mia vita, soprattutto perchè ogni volta non ti stanchi di bussare alla porta della mia vita, senza mai stancarti delle mie insicurezze e della paura di non essere abbastanza (boh!)"all'altezza della situazione"!
 Per tutte le volte che sono stata come un un granello immobile,  ora abbraccio quel vento con passione e più amore verso me stessa perchè sento che è giusto creare un'alternanza di ritmi e movimenti, voglio proseguire ascoltando quella danza interiore e finchè avrò respiro non voglio fermarmi, voglio ascoltare ogni nota musicale che accompagnerà  la mia vita perchè diventi sempre più piena, consapevole, gioiosa, coraggiosa, riconoscente per i doni che riceverò e contagiare tutto e tutti!!!
 Si, perchè in questo periodo ho tanta voglia di contagiare soprattutto il "mio" ultimo piccolino(un pazientino di soli sei mesi...in terapia da solo una settimana!), perchè possa anche lui danzare e andare incontro alla vita con tanta forza e gioia, lotta piccolino caro, insieme faremo tanta strada insieme, grazie per i tuoi dolci sorrisi che mi regali con tanta generosità e che ogni volta mi commuovono, e chissà se ti accorgi quanto i miei occhi brillano in quei momenti bellissimi!

10 commenti:

Luigi ha detto...

BELLISSIMO POST!!!
DA MEDITARE SPESSO

Miriam ha detto...

@Luigi
Grazie per il tuo commento, hai ragione c'è sempre da meditare sul mistero della vita, un dono grandissimo che spesso sottovalutiamo ingiustamente!

giorgio giorgi ha detto...

Guarda il mio ultimo post, guarda l'immagine del vascello con le vele a forma di farfalla. Sembra una risposta sincronica al tuo post!

bear's house ha detto...

Ciao Miriam.

Grazie del tuo passaggio...ho letto con emozione il tuo post.

BELLISSIMO...incanta il suggestivo annuncio alla vita, le parole scorrono vitali...come il piccolo che hai in cura, con le tue premure sarà nelle braccia dell'amore!

baci di cuore! Smuack. ;o) NI

Dammi la manina ha detto...

È vero, questo post è molto bello. Soprattutto lo è l'energia positiva di quel soffio di vento che porti con te e che contagia gli altri. Il piccolo bambino di cui parli è fortunato ad avere incontrato il tuo, di sguardo!

Miriam ha detto...

@Giorgio giorgi
Ho capito subito che si trattava dell'immagine in questione, conosco bene quella emblematica immagine, è bellissima! Sono passata da te e ho visto che stai portando avanti egregiamente il tuo blog, complimenti è molto interessante, anche se lo trovo molto "tecnico".Sicuramente si ha modo di apprezzare la tua esperienza lavorativa e professionale.
Ciao e buona giornata!

Miriam ha detto...

@bear's house
Ma grazieeee a te per l'affetto che mi dedichi ogni volta con i tuoi commenti! Spero davvero di essere riuscita a trasmettere lo stato d'animo che mi sta accompagnando in quaesto periodo speciale, avere in cura bambini così fragili e piccolini è per me un privilegio grande, e quando i genitori sono collaboranti(come in questo caso) e mostrano fiducia nei tuoi confronti, c'è solo da esserne felici due volte!!!
Un abbraccio a te mia cara, e mi raccomando niente nero...ah ah ah!!!!

Miriam ha detto...

@Dammi la manina
Benvenuta nel mio blog, sono sicura che abbiamo molte cose in comune e io adoro trovare e conoscere blogger ironiche che sanno raccontare e raccontarsi con allegria!
Mi fa piacere che questo post ti sia piaciuto, spesso uso metafore per esprimere quello che sento e che diversamente non so decodificare e racconatre in altro modo, diciamo in modo più diretto e senza giri di parole!
Mi piacerebbe contagiare positivamente un pò tutti con la mia presenza, ma non sempre è così, non si può piacere a tutti e io ne prendo atto ogni volta, scontrandomi con la realtà e le varie situazioni. Ma va bene così!!!
Qunato al "mio" piccolino ti dico che è adorabile...e se devo essere sincera percepisco che i genitori sono contenti che il loro bambino si sente sereno quando incontra il mio sguardo e questo mi ricompensa già tantissimo!!!:)
A presto e buona giornata!!
(Il tuo commento era gemello con un altro e ne ho sacrificato uno!)

Arnaldo ha detto...

ciao Miriam, anche oggi seduto accanto al mio computer ho digitato il tuo sito e devo sinceramente dire che ogni parola da me letta mi suscita interesse. A proposito di quanto si possa dire di loro le ritengo necesarie per poter comunicare a chi legge le nostre emozioni. Quelle che rimangono impresse nella nostra mente e ci fanno riscoprire talvolta i valori della vita, dell'anima asetata di bellezza e incanto. Un cordiale saluto a tutti.

Miriam ha detto...

@Arnaldo
Hai ragione, le parole sono un mezzo importante nella comunicazione umana, ma lo sono ancora di più quando devono esprimere e raccontare stati d'animo ed emozioni e tu lo stai facendo attraverso questo commento!
A volte le parole ci scivolano addosso senza neanche sfiorarci, ma quando sono efficaci e trovano in noi una porticina aperta, ecco che entrano in profondità e arrivano fino al cuore e sono in grado di far rifiorire anche le anime più aride e provate dalla sofferenza!
Il mio augurio è che anche la tua anima possa gioire ancora di tanta bellezza e incanto e che tu possa ritrovare la serenità che cerchi e ritrovare negli occhi delle persone la fiducia di un tempo!
Un abbraccio e non dimenticare che siamo tutti granelli di sabbia... e che se siamo uniti tutto è meno difficile e la vita sa ancora sorridere se noi la lasciamo entrare dentro di noi!!!

Posta un commento

.
Al fine di evitare lo spam, I Vostri graditi commenti saranno pubblicati previa autorizzazione da parte dell'amministratore del Blog. Grazie.
.
Per inserire un commento seleziona il profilo Nome/Url
scrivi il tuo nome e se non hai un sito-blog lascia in bianco la voce Url.
.