.
.
.
Mi avvicino ad un mondo "privilegiato", quello della tastiera che imprime e lascia una seppure futile traccia di me attraverso un pc con pensieri-concetti-sensazioni-emozioni. Nel mio caso c'è da chiedersi se è il tempo che ci cambia o....ma a quanto pare il tempo è "fermo" o almeno è sempre lo stesso, siamo noi che passiamo davanti a questa meravigliosa e sconcertante realtà, siamo noi che camminiamo attraverso il tempo, percorrendo un viaggio avventuroso e ancora siamo noi che decidiamo se cogliere i frutti che ci offre con generosità e ricambiare con gratitudine!
.

I commenti sono ovviamente graditi. Per leggerli cliccate sul titolo dell'articolo(post) di vostro interesse. Per scrivere(postare,pubblicare) un commento relativo all'articolo cliccate sulla voce commenti in calce al medesimo. Per un messaggio generico o un saluto al volo firmate il libro degli ospiti (guest book) dove sarete benvenuti.

lunedì 25 gennaio 2010

Attesa

Attesa è un termine a me molto caro, implica un miliardo di situazioni, vivono e rivivono il passato-il presente-il futuro. In questo arco di tempo che dice tutto e niente, c'è la vita, spesso desiderata, calpestata, maltrattata, voluta, respinta, curata, buttata, odiata, amata, sofferta, appagata, frustrata, violata, accolta. Ogni tempo della vita ha la sua attesa e la sua storia, i suoi odori e profumi, rumori e suoni, sapori, colori...Ogni attesa aspetta da noi di essere varcata ed esplorata, ogni attesa è un cammino costante, duro, a volte tenace altre volte stanco e passivo, senza entusiasmi, altre volte è invece un magico volo di farfalle multicolori che si dipana tra le nuvole arruffandole, dove non si percepisce il peso delle nostre membra fino a divenire particelle libere nel cosmo, tanto che quella felicità spaventa e c'impaurisce come bambini in fuga dalla realtà, scuote l'anima e fa piangere, piangere di felicità....è un frutto raro ma che arriva con l'attesa, quasi sempre in modo del tutto inaspettato, gratuito e sovrano!
Tutto questo giro e groviglio di parole per dire che oggi più che mai, ascolto la mia attesa perchè so che non è un Tempo sterile ma fecondo, è carico di nuovi giorni che arriverranno e cresceranno tra le mie mani, sarò grata a questo tempo perchè posso ri-nascere ancora una volta, liberare e far volare le farfalle assopite nella mia anima, mentre passeggio con fiducia su un immenso prato verde, morbido e soffice come il velluto il mio sguardo si perde lungo l'orizzonte dove il mare già mi parla e m'infonde calore e sicurezza, in quel mare ci sono anche le mie parole più intime e nascoste, in quel mare amo cullare i miei pensieri e custodirli, finchè avrò forza e coraggio per proseguire il mio cammino.

14 commenti:

pallina corallina ha detto...

cara snt,come sempre scegli dei disegni meravigliosi.Anche io mi sento vicina a queste tue riflessioni,specialmente riguardo questo mio bruttissimo fine settimana.Invece per quanto ti riguarda,pensando al tuo ultimo tristissimo blog,questo sembra quasi una esplosione di benessere e ribellione.Un capovolgimento di pensieri o situazioni. Che bello!! Spero proprio che sia così! Bacetti!!

Miriam ha detto...

@pallina corallina
Che bello trovarti sempre più spesso nel mio blog, vedo che sei diventata bravissima col pc!
Dunque anche per te la scorsa settimana è stata da dimenticare, bè almeno noi non siamo solo amiche virtuali, ma reali quindi sai che puoi contare su di me concretamente, quando vuoi, ci sono!!!
La tristezza fa parte della vita, purtroppo o forse per fortuna, perchè dopo si possono apprezzare di più tutte le altre cose.
La tristezza, la sofferenza, le sconfitte e le delusioni sono indispensabili come i sentimenti della gioia e della felicità, esattamente come il giorno ha bisogno della notte, tanto vale non nascondere la testa nella sabbia e cercare invece una via per trasformare il buio in luce e lottare ancora per non farsi schiacciare da quel macigno che ostacola il fluire delle altre emozioni più positive e costruttive.
I miei pensieri li conosci e proprio per questo in contapposizione ai neri e ai grigi, nasce parallelamente la ribellione nei confronti di un affrontare e vivere in modo passivo le situazioni più difficili.
Grazie per le tue parole!!!
Ti abbraccio forte forte, fatti viva...

Vittoria A. ha detto...

L'immagine e' meravigliosa e sembra sollevarmi. E' come seguire un pensiero onirico, pieno di immagini, vedo le farfalle, i giorni, il tempo. E' come se visualizzassi i colori.
Ti abbraccio forte forte!

francy ha detto...

il tempo dell'attesa, un tempo che stà diventando qualcosa, scandito di movimenti interiori, come un dialogo con noi stessi, di silenzi, intimità.

Barbara ha detto...

....ed io ti resto a guardare dall'alto della mia collina viola che e' proprio davanti al prato in cui cammni... e mentre seduta a gambe incrociate medito ti soffio un po' di polvere magica....la tua attesa non e' una perdita di tempo...al contrario e' necessaria per quanto verra' dopo...e io lieta di stare a guardare ora chiudo gli occhi e ti guardo meglio...
alla prossima,
bb

calendula ha detto...

io sono in un periodo di attesa un po passiva a dire la verità, ma mentre altre volte i momenti di attesa mi angosciavano, ora ci sto dentro tranquillamente....

Rosi Jo' ha detto...

Carissima Miriam, la parola attesa è una delle parole che accompagna l'uomo in ogni momento della sua vita, le nostre mamme non hanno atteso per 9 mesi la nostra nascita? Noi siamo sempre in attesa di qualcosa. Non aspettiamo già la primavera? E non per godercela con i suoi colori e i suoi prime giornate calde, ma per aspettare l'estate?! E la festa più bella dell'anno? Non è il Natale, bensì l'attesa del Natale, perché è questo il periodo in cui si concentrano le nostre emozioni, i nostri desideri, le nostre speranze...
Poco importa se poi sarà pressappoco come tutti altri giorni, cosa importa? Noi il Natale l'abbiamo già vissuto. Forse siamo un po' strani ma funziona così. L'attesa di qualcosa è il momento più o meno lungo e sicuramente più intenso della cosa stessa. E' bello leggere la tua attesa positiva e costruttiva. non tutti i giorni sono uguali, ma non dimentichiamoci che in noi c'è sempre la capacità di ritrovare le energie, il desiderio di ricominciare e camminare assaporando nuove e vecchie sensazioni come quelle di passeggiare su un prato e di ammirare il mare. In attesa di giorni più luminosi e meno freddi ti mando un grosso bacio e un caloroso abbraccio.
Rosi

rosy ha detto...

L'attesa, è la speranza che diventa realtà.
La vita è luna park, di colori, dove non è raro trovare caldi colori che danno al nostro percorso
una manciata di gioia pura.
Quando succede, dobbiamo ritenerci fortunate, vuol dire che abbiamo un'anima in crescita.
Buona sosta sui tuoi prati verdi.
Un bacio

Miriam ha detto...

@Vittoria A.
Meno male che almeno l'immagine sembra sollevarti...Quanto al tuo pensiero onirico forse è da attribuirsi al fatto che il post l'ho mandato "in onda" alle ore 00.00, però che precisione...mi compiaccio! Bè sono contenta che sei riuscita a vedere immagini con farfalle(io le sto cercando), ma dove sono finite? Forse sono scappate tutte quante per il gran fredddo e sono andate a nascondersi in qualche bosco incantato. Mah!
I colori? Attendo anche loro con impazienza.
Un carissimo abbraccio anche a te Vittoria, a presto!

Miriam ha detto...

@francy
Ciao mi fa piacere riceverti nel mio blog, accomodati, sei la benvenuta! Condivido il tuo pensiero, l'attesa è un tempo molto prezioso e indispensabile se si vuole far crescere qualcosa di nuovo, è il tempo ideale per far nascere dentro di sè nuove idee e nuovi propositi o semplicemente far maturare pensieri e sogni, perchè è nel silenzio dell'anima che si può percepire se stessi.
Un caro saluto, t'invito a unirti a noi ogni volta che vuoi!!!

Miriam ha detto...

@Barbara
Grazie per la polvere magica, mi aiuta a rendere l'attesa di nuovi tempi più ricca di emozione e stupore, anch'io ho sempre pensato che questi non sono tempi morti, non si tratta mai di perdita di tempo quando si riflette e si lascia al Tempo il "giusto tempo" per fare il suo lavoro, quello appunto di far evolvere e mturare eventi ed emozioni.
Grazie per le tue parole, non è con gli occhi che spesso riusciamo a vedere, ma col cuore e tu, piano piano e in punta di piedi, mi stai scrutando con semplicità e delicatezza!
Un abbraccio!

Miriam ha detto...

@calendula
Attesa non è mai passività, tanto più che mi dici che ora ci stai bene e stai vivendo questo tuo tempo con tranquillità, stai vivendo l'attesa come è giusto che sia, che meraviglia! Coraggio, ti auguro belle novità che di sicuro arriveranno!!!
Ti abbraccio forte forte!

Miriam ha detto...

@Rosi Jo'
Come sempre cara Rosi riesci a cogliere l'essenza nelle parole che scrivo e nei pensieri che si attorcigliano nella mia testa e nel mio cuore, è vero , grazie al cielo siamo sempre in attesa di qualcosa, fa parte del vivere quotidiano e anche se abbiamo tra le mani qualcosa siamo già proiettati verso qualcos'altro, così come non ci si accontenta mai abbastanza di come siamo, ma c'è una spinta dentro di noi che ci chiede di evolvere, cambiare, modificare, smussare qualcosa del nostro modo di essere o di pensare.
Vorrei dirti che sono per un'attesa positiva e costruttiva ma è più corretto dirti che vorrei tendere in quella direzione, perchè spesso la realtà mi costringe a guardarla negli occhi e vedo che non sempre è così automatico guardare in quella prospettiva.
Cara Rosi, auguro anche a te tempi migliori e sereni, spero che anche per te arrivino giorni più caldi e luminosi,
Ti abbraccio forte forte!

Miriam ha detto...

@rosy
Molto bello il tuo pensiero, mi piace davvero tanto "l'attesa è la speranza che diventa realtà", sento queste tue parole come una stretta di mano! Poi certo, la vita è un enorme e confusionario luna park...dove è possibile incontrare anche sentimenti positivi che ci permettono di nutrire la nostra anima e farla crescere forte e sana.
Grazie per l'augurio speciale, sappi che nel mio prato verde c'è spazio anche per te, ogni volta che ti fa piacere vieni a trovarmi!
Bacioni anche a te!!!

Posta un commento

.
Al fine di evitare lo spam, I Vostri graditi commenti saranno pubblicati previa autorizzazione da parte dell'amministratore del Blog. Grazie.
.
Per inserire un commento seleziona il profilo Nome/Url
scrivi il tuo nome e se non hai un sito-blog lascia in bianco la voce Url.
.